Sul finire di giornata di sabato 11 aprile, alle 23:55 circa, Rai 1 manda in onda il docu-film "Al di qua". Questo lavoro cinematografico del regista piemontese Corrado Franco è girato in bianco e in nero ed è incentrato sulla situazione in cui versano i senzatetto di Torino. Per quanto concerne il palinsesto della serata della Vigilia di Pasqua, il documentario in questione verrà trasmesso dopo la Veglia Pasquale di Papa Francesco e dopo lo Speciale Porta a Porta - Resurrezione condotto da Bruno Vespa.

Trama del docu-film 'Al di qua'

Nel film documentario "Al di qua", un indigente viene rinvenuto senza vita, nei pressi di un complesso ospedaliero dove era solito passare le sue giornate.

Venuti a sapere della sua scomparsa, una quarantina di senzatetto torinesi entrano quindi in ospedale e procedono in modo compatto per tributargli l'ultimo saluto. Dopo una celebrazione funebre organizzata all'interno della struttura medica, i componenti del gruppo dei senza fissa dimora raccontano le loro storie di fronte alle telecamere, dichiarando di non lavorare più da molti anni e di essere completamente tagliati fuori dalla società.

Per cercare di fronteggiare l'emergenza sanitaria di queste ultime settimane, la cappellina del complesso ospedaliero dove sono state girate alcune scene di questo lungometraggio è stata trasformata in un vero e proprio reparto con tanto di lettini e respiratori. A tale proposito, le bocchette di ossigeno presenti vennero approntate una trentina di anni or sono dal dottor Antonio Morra.

Un film sugli homeless di tutto il mondo

In questa pellicola, i senzatetto torinesi simboleggiano sicuramente i poveri e gli homeless di ogni parte del mondo.

Cercando di inquadrare la situazione in numeri, nel territorio italiano ci sono 5 milioni di nullatenenti, nel Vecchio Continente 122 milioni di persone rischiano di vivere in totale miseria e 800 milioni di persone sono invece coloro che patiscono la fame ad ogni latitudine e in ogni continente.

Negli U.S.A. ci sono 800.000 persone che vivono senza fissa dimora e 21 milioni di soggetti non hanno nessuna ricchezza. Sul suolo newyorchese si aggirano 60.000 homeless, mentre nella moderna città di Los Angeles coloro che non hanno una casa in cui ripararsi sono 26.000.

Riferimenti e riconoscimenti

In questo film di Corrado Franco alcune frasi sono state estratte da “Il libro d'ore” - "Il libro della povertà e della morte" dello scrittore e poeta austriaco Rainer Maria Rilke.

Le musiche che accompagnano il racconto della pellicola sono tratte dalle opere "Passione Secondo Matteo" e da "Passione secondo Giovanni" del celebre musicista e compositore tedesco Johann Sebastian Bach.

“Al di qua” è stato in lizza per concorrere ai premi Oscar 2018 nell'apposita sezione denominata “Best Documentary Feature". Questa importante opera cinematografica, inoltre, è stata finalista sia ai Nastri d’Argento che al premio Ciak d’Oro del 2017.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!