Torna l'angolo dedicato alle fiction italiane. Lunedì 4 maggio la Rai manderà in onda la replica di un episodio de Il Commissario Montalbano. Questa iniziativa ha preso vita dal 30 marzo per regalare al pubblico un po' di serenità durante questa emergenza sanitaria. La puntata in questione ispirata, come sempre, ai celebri romanzi di Andrea Camilleri, avrà come titolo Le ali della sfinge e verrà trasmessa su Rai1 alle 21:25.

In questo episodio si assisterà all'indagine su un delitto riguardante una giovane donna dell'Est Europa. Montalbano dovrà anche fare i conti con i suoi problemi sentimentali.

Il Commissario Montalbano, episodio del 4 maggio: Salvo e Livia sono in crisi

La replica dell'episodio del 4 maggio, intitolato "Le ali della sfinge", vedrà il Commissario Montalbano (Luca Zingaretti) alle prese con un difficile momento dal punto di vista emotivo. La situazione con Livia (Katharina Bohm) continuerà a essere tesa e carica di incomprensioni. Ciò rischierà di distrarlo dalle sue indagini, ma Salvo non potrà assolutamente trascurare il lavoro.

Dovrà occuparsi del delitto di una giovane fanciulla, ma non sarà facile restituirla alla famiglia, perché il suo volto sarà del tutto irriconoscibile. Dalle indagini si scoprirà che la ragazza è stata sfigurata da un colpo di arma da fuoco alla testa.

Un tatuaggio aiuterà il riconoscimento della ragazza

Nella replica di lunedì 4 maggio de Il Commissario Montalbano, si scoprirà che sulla spalla sinistra della ragazza è presente un tatuaggio raffigurante una farfalla. Questo particolare permetterà di capire la provenienza: infatti il commissario ha riscontrato questo tatuaggio in altre ragazze, tutte originarie dell'est e scampate alla prostituzione grazie all'intervento di un'associazione cattolica.

Il Commissario cercherà di indagare sulla natura di questa associazione e si renderà conto che non è così trasparente come vuol far credere.

Trama del 4 maggio de Il Commissario Montalbano: Livia vuole partire con Salvo

La trama di questo episodio de Il Commissario Montalbano metterà in evidenza come Salvo verrà ostacolato da diverse figure durante le sue indagini.

Per prima cosa il vescovo cercherà di opporsi: per lui è inammissibile che ci sia qualcosa di poco chiaro nell'associazione. Anche il questore proverà a bloccare le indagini, poiché non vuole diventare "nemico" del vescovo. Infine Livia si impegnerà a "dissuadere" Montalbano dal suo lavoro, perché il suo unico obiettivo sarà quello di recuperare il rapporto di coppia. La donna, infatti, sarà intenzionata a partire con Salvo per provare a condividere insieme le gioie di un viaggio e ad appianare i numerosi litigi.