L'ex calciatore Francesco Totti sta trascorrendo questi giorni di isolamento con la moglie Ilary Blasi e con i figli. A raccontare alcuni aneddoti sull'isolamento, è stato lo stesso ex capitano della Roma che nelle scorse ore si è collegato in una diretta Instagram con l'ex collega Bobo Vieri.

Durante questa chiacchierata tra amici, Francesco ha narrato di una discussione con la moglie, avvenuta per colpa di un gatto privo di pelo che lei voleva a tutti i costi. L'ex calciatore ha dichiarato di aver espresso la sua contrarietà nell'avere un micio in casa, aggiungendo, in maniera ironica, che per tale motivo si stava per lasciare con Ilary.

Le dichiarazioni ironiche di Francesco Totti su Ilary Blasi

"Mia moglie ha comprato un gatto senza peli. L'ha chiamata Donna Paola", ha esordito Francesco Totti nella diretta Instagram in collegamento con Bobo Vieri, parlando di Ilary Blasi.

L'ex capitano giallorosso ha mostra in video il felino, poi ha raccontato qualche dettaglio in più sulla 'gatta della discordia': "Ha quaranta gradi addosso, è caldissima. La sera dorme dentro al letto, in mezzo alle gambe: è molto affettuosa. Pensa che quando sente la voce di Isabel (la figlia minore di Totti, ndr) sale sui tetti, non le ha fatto un graffio. Io mi stavo per separare da mia moglie per il gatto: io non lo volevo, lei invece lo desiderava a tutti i costi.

Alla fine ha deciso lei, me lo ha portato a casa. Per due giorni non ci siamo parlati, poi mi sono innamorato anche io della gatta".

Francesco Totti parla con Vieri di Zeman e Fonseca

Nella simpatica chiacchierata via Instagram di Francesco Totti e Bobo Vieri, non è mancato l'argomento calcio. I due ex campioni hanno, infatti, espresso la loro opinioni su due allenatori, entrambi legati alla Roma.

Totti ha iniziato a parlare di Paulo Fonseca, attuale tecnico giallorosso: "E' bravo, ma tutti ne parlavano bene, sia come allenatore sia come persona. Mi piace lui, è offensivo, non ha paura di niente".

Dopodiché, l'ex capitano giallorosso ha ironizzato su Zdeněk Zeman, ex tecnico che era solito a conferire duri e severi allenamenti ai calciatori.

Poi è intervenuto Bobo che ha chiesto all'amico: "C'è anche Zeman?". La risposta di Totti è stata piuttosto scherzosa: "Sì, l'ho nascosto nel pozzo e quando lo tiro su, è pronto con il cronometro. Dopo le scale faccio quaranta minuti di corsa, levo 1500 calorie, anche perché domani a cena c'è la pizza e il gelato, a pranzo una verdurina che ti pulisce lo stomaco".