L'emergenza per il Coronavirus ha cambiato la vita a tutti gli italiani e ha portato grandi cambiamenti anche dal punto di vista lavorativo. Molte persone in Italia stanno avendo delle difficoltà durante questa quarantena, compresa Paola Caruso, che ha ammesso di essere davvero molto preoccupata per la situazione che sta vivendo. La donna sta vivendo da sola con il figlio Michelino, di un anno, lontano dalla sua famiglia. Durante un'intervista per il settimanale Nuovo, la soubrette ha deciso di lasciarsi andare ad un lungo ed importante sfogo.

Paola Caruso in difficoltà per l'emergenza

Paola Caruso ha deciso di restare a Milano quando è scoppiata l'emergenza, pur essendo lontana dalla sua famiglia. La sua mamma adottiva e quella biologica vivono entrambe in Calabria, ma lei non se l'è sentita di raggiungerle. Durante un'intervista su Nuovo ha svelato di essere molto in difficoltà in questo momento e di essere particolarmente preoccupata per suo figlio. 'Cosa mi preoccupa di più? Il futuro di mio figlio', ha spiegato la Caruso, spiegando che avrebbe bisogno di correre e giocare con altri bambini invece di vivere questa normalità alternativa. La preoccupazione della soubrette è rivolta anche alle sue due mamme che non vede da mesi. 'Festeggiare il primo compleanno di Michele senza le sue nonne è stata una ferita al cuore che non si è ancora rimarginata' ha spiegato la donna in questo momento così delicato.

La soubrette ha evitato la fuga al Sud

Quando è stato annunciato il lockdown, moltissime persone hanno fatto le valigie e dal Nord si sono trasferite al Sud dalla propria famiglia. Si è trattata di una vera e propria fuga, che Paola Caruso ha deciso di evitare. La soubrette ha spiegato che avrebbe potuto farlo, ma che non se l'è sentita, sia per il suo senso civico che per la responsabilità nei confronti delle persone che ama.

Una decisione molto importante che l'ha portata a vivere in totale solitudine questa quarantena e ad occuparsi di suo figlio senza nessun aiuto. La donna è anche molto preoccupata per il suo lavoro e per ciò che accadrà in futuro da questo punto di vista.

Futuro lavorativo a rischio

'Non lavoro da tre mesi e non so quando potrò tornare a farlo', ha spiegato Paola Caruso durante l'intervista.

La soubrette ha spiegato che nessuno si occupa della situazione degli artisti e di tutti coloro che lavorano sodo dietro le quinte per la realizzazione delle trasmissioni televisive. Il settore è in difficoltà a causa dell'emergenza e anche se i programmi televisivi sono quasi tutti tornati in onda, le ospitate sono sempre selezionate in base alle norme attualmente in vigore. La donna ha voluto sottolineare che in realtà si occupano tutti solo dei calciatori e dei loro stipendi milionari. La paura della Caruso è sicuramente quella di non riuscire più a guadagnare abbastanza per mantenere suo figlio Michele, anche se ultimamente si è riavvicinata al suo ex Francesco Caserta, che può aiutarla per il bene del bambino.