Un nuovo capitolo nella “guerra in famiglia” tra Meghan Markle e la casa reale inglese: questa volta si tratta di accuse messe per iscritto, apparse nelle memorie legali di un processo. Infatti la moglie di Harry ha fatto causa per violazione della privacy alla Associated Newspapers, la casa editrice che possiede il Daily Mail, per quanto pubblicato l’anno scorso sul Mail on Sunday: sul giornale era apparsa una lettera privata inviata dalla giovane al padre Thomas, con cui da tempo non è più in buoni rapporti. Nelle carte processuali viene riportata l’opinione di Meghan Markle contro la famiglia del marito, che l’avrebbe sostanzialmente lasciata da sola nei giorni della gravidanza, evitando di difenderla dalle critiche e dai Gossip che l’avevano travolta sin da quando era stata resa nota la sua storia con Harry: "Non mi hanno protetta dalle accuse", ha specificato l'ex attrice.

Le accuse di Meghan hanno destato scalpore nel Regno Unito

In particolare Meghan sostiene di essere stata lasciata “indifesa”, nonostante il suo matrimonio con il principe Harry avesse fatto guadagnare al Regno Unito ben un miliardo di sterline. Tutte queste affermazioni, riportate dal Telegraph e dagli altri giornali britannici, hanno fatto molto scalpore.

Secondo i commentatori si tratta di gravi accuse che contribuiranno a rendere ancora più profonda la spaccatura in atto tra il resto della famiglia reale e i duchi di Sussex, che da qualche tempo hanno deciso di vivere negli Stati Uniti, in California, e di rinunciare ai privilegi di corte.

Harry e Meghan sempre più lontani dalla casa reale

Con ogni probabilità questa accusa sarebbe alla base della decisione presa in seguito da Meghan, insieme al marito, di emanciparsi dalla famiglia Windsor, allontanandosi dalla Gran Bretagna.

Infatti i duchi di Sussex negli ultimi tempi non hanno nascosto i loro malumori per come Buckingham Palace li avesse marginalizzati, tanto da essere stati costretti a cercarsi un ruolo diverso, più autonomo e più libero. Tuttavia con i loro comportamenti sono entrati sempre più in rotta di collisione con il resto della famiglia reale. Così Harry e Meghan hanno progettato di rifarsi una vita dall’altra parte dell’Oceano, con un probabile ritorno sui set cinematografici di Hollywood per l’ex attrice.

Tuttavia il diffondersi della pandemia di Coronavirus negli scorsi mesi ha rallentato questi intenti, ostacolando di fatto i progetti della coppia.

Il costo delle nozze di Harry e Meghan

Come detto, i media britannici si sono soffermati anche sulle parole di Meghan relative ai costi del suo matrimonio con Harry. Sulla cerimonia, celebrata il 19 maggio del 2018, sono piovute numerose critiche per le spese sostenute dai contribuenti britannici.

Gli avvocati di Meghan rispondono alle polemiche nelle carte processuali, sostenendo come le nozze abbiano portato all’economia nazionale benefici per un miliardo di sterline, a fronte di una spesa di circa 20 milioni, di cui tre milioni e mezzo per la sicurezza. Questa cifra così alta con ogni probabilità si basa sullo studio di Brand Finance: secondo questa società di consulenza in seguito al matrimonio – trasmesso in diretta televisiva in tutto il mondo – ci sarebbero stati ricavi pari a 300 milioni di sterline, considerando solamente il turismo. Tenendo conto anche degli effetti nella moda e sul commercio, gli introiti sarebbero arrivati a un miliardo. Tuttavia gli esperti consultati dai giornali inglesi hanno ritenuto del tutto irrealistica questa cifra, smentendo i legali di Meghan.

Insomma, queste nuove dichiarazioni rischiano di allontanare ancora di più i duchi del Sussex dal resto della famiglia, unito intorno alla regina Elisabetta.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!