Era il lontano 2005 quando Ellen Pompeo ha indossato per la prima volta i panni della famosissima Meredith Grey. Sono passati ben 15 anni da quel momento e Grey's Anatomy, il medical drama più longevo della televisione americana, continua a riscuotere un incredibile successo in tutto il mondo.

Giunto ormai alla diciassettesima stagione, lo show prodotto da Shonda Rhimes è infatti diventato una vera e propria pietra miliare della tv e le avventure che ruotano intorno al famosissimo Grey Sloan Memorial Hospital sembrano non risentire del lento trascorrere del tempo.

Ellen Pompeo ammette: 'Se avessi iniziato quando ero più giovane probabilmente avrei lasciato'

Spesso al centro del gossip e di numerose polemiche, la protagonista di Grey's Anatomy ha concesso un'interessante intervista radiofonica, nella quale ha ripercorso i lunghi anni trascorsi sul set del medical drama e ha svelato qualche particolare in più sulla scelta di legarsi al volto di Meredith Grey per gran parte della sua carriera. Con la solita schiettezza che l'ha sempre contraddistinta, l'attrice ha infatti rivelato di aver preso questa decisione per assicurarsi una posizione economica che potesse garantire alla sua famiglia una vita agiata e ben diversa dalla difficile infanzia che è stata costretta a vivere.

Ecco le parole dell'interprete a tal proposito: "Se avessi iniziato lo spettacolo quando ero più giovane, intorno ai 25 anni, probabilmente lo avrei lasciato quando ne avevo 31 o 32, quando il mio contratto di sei anni era in scadenza, ma dovevo pagare l'affitto e l'ho fatto per i soldi. Sapevo che i 40 sarebbero arrivati e non volevo ritrovarmi nella posizione di cercare ruoli cinematografici implorando qualcuno.

Ho preferito considerare quest'occasione come la benedizione che poi si è rivelata".

L'interprete di Meredith Grey in Grey's Anatomy rivela: 'Non ho avuto un'infanzia felice, ma...'

L'oculata scelta di Ellen Pompeo sembrerebbe, dunque, derivare dal bisogno di stabilità maturato in seguito alla difficile situazione che l'ha coinvolta nei lunghi anni dell'infanzia e dell'adolescenza.

Un progetto, quest'ultimo, che l'attrice ha pienamente raggiunto. Sposata dal 2007 con il produttore statunitense Chris Ivery e madre di tre splendidi bambini, l'interprete di Meredith Grey risulta, ad oggi, una delle attrici più pagate del panorama televisivo americano.

L'attrice, ospite del podcast condotto da Jemele Hill, ha così motivato la scelta di legarsi a Grey's Anatomy per l'intera durata della sua carriera: "Una vita familiare sana era più importante della carriera. Non ho avuto un'infanzia particolarmente felice, ma ora ho questo meraviglioso marito e questi tre splendidi figli e creare un ambiente familiare sereno era qualcosa che sentivo il bisogno di portare a termine per colmare il vuoto del nel mio cuore."

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Grey's Anatomy
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!