Elena Sofia Ricci è una delle attrici italiane di maggiore successo. In attesa delle nuove puntate di Che Dio ci aiuti, le quali andranno in onda nel 2021, come da presentazione dei palinsesti Rai, l'interprete di suor Angela si racconta in un'intervista a Io Donna. Parla dei suoi percorsi scolastici e di come ha iniziato nel mondo della recitazione. Con una convinzione maturata tra i banchi, quella di avere imparato a sopportare la frustrazione e racconta anche che al liceo veniva scartata alle recite scolastiche.

L'attrice: 'A scuola ho imparato a sopportare la frustrazione'

Ricci tornerà protagonista di Che Dio ci aiuti nel 2021.

Dieci nuove puntate per la sesta edizione di una serie di grande successo tra le fiction della Rai. Intanto si racconta a Io donna e parla delle sue esperienze scolastiche. L'attrice ricorda che alle elementari le è capitata un'insegnante "ottusa" che però le ha dato una grande lezione: "avere imparato a sopportare la frustrazione", un aspetto che, secondo l'attrice, ai ragazzi di oggi non riesce facile.

In seguito spiega che a sette anni si è trasferita ad Acilia con la madre e il papà putativo. In quegli anni racconta di avere appreso molto poco di matematica ma molto sulla vita: tanti compagni erano figli di proletari veri che dormivano in cinque insieme in una stanza.

L'interprete di suor Angela: 'A scuola andrebbe potenziata l'educazione civica'

I racconti proseguono al liceo classico Anco Marzio di Ostia. Ricci rivela che alle superiori ha avuto una professoressa molto severa alla quale ogni mattina augurava scherzosamente un piccolo tamponamento o un mal di pancia. Senza immaginare che poi, quella stessa insegnante, sarebbe diventata una delle sue amiche più care a cui deve la passione per il lavoro e la letteratura.

La docente, infatti, in lei aveva visto del potenziale e non la lasciava in pace.

Elena Sofia Ricci rivela, inoltre, un particolare curioso: "venivo scartata alle recite scolastiche perché non ritenuta adatta". Elena, però, non ha mai confessato alla sua insegnante che nello stesso periodo stava per girare il suo primo film.

Dopo il liceo si è iscritta alla facoltà di Lettere ma aveva già iniziato anche una tournée teatrale, per tale motivo ha dovuto interrompere il suo percorso di studi.

Con orgoglio, tuttavia, spiega di avere ricevuto, qualche anno dopo, una laurea honoris causa in Scienze della comunicazione.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!