Circa una settimana fa, la famiglia Mello veniva colpita da un grave lutto: Lucas a causa di un incidente stradale è scomparso prematuramente. In un'intervista al settimanale Chi, Juliano Mello ha ripercorso quei tragici momenti vissuti dalla sua famiglia. Poi, ha spiegato perché Dayane Mello ha scelto di restare al Grande Fratello Vip.

'Non è tattica'

Juliano Mello ha spiegato come mai la sorella Dayane ha deciso di restare al Grande Fratello Vip, nonostante il grave lutto che l'ha colpita. Il fratello maggiore della modella ha confidato di essere stato lui a convincerla a proseguire l'avventura nella casa di Cinecittà: "Le ho detto che doveva continuare a rimanere in gioco e vincere per nostro fratello Lucas".

Come raccontato dal giovane, il fratello prematuramente scomparso era il primo sostenitore di Dayane. Inoltre, era molto orgoglioso che in Brasile i media locali si occupavano spesso della famiglia Mello e del percorso della 31enne al Grande Fratello Vip. A detta di Juliano, i tre fratelli erano una cosa sola. Il fratello maggiore della gieffina ha spiegato che intorno a Dayane vede molto amore, ma non sa se questo concetto viene compreso da tutti.

Secondo Juliano, l'unica cosa che conta è che Dayane lo abbia capito. Infine, sulla decisione di proseguire il reality show fino alla data della finale, il giovane ha aggiunto: "Non è tattica, è il volere di Lucas che ci guarda dall'alto".

I momenti seguenti al grave incidente

Al settimanale diretto da Alfonso Signorini, Juliano Mello ha ripercorso i primi istanti dopo avere appreso del tragico incidente di Lucas: "Un camion si è portato via mio fratello". Il diretto interessato ha spiegato che l'auto su cui viaggiava il 26enne è stata travolta e distrutta. Dunque, non c'è stata neanche una minima possibilità per Lucas: "Se ne è andato via in un colpo".

Ripercorrendo quei percorsi drammatici, Juliano ha riferito che intorno alle 3:16 di notte due amici hanno bussato alla sua porta e con il volto coperto di lacrime lo hanno messo al corrente della prematura scomparsa di Lucas. Dal racconto emerso, il 26enne era un bravo ragazzo che lavorava al negozio di suo padre. Juliano con rammarico ha confidato che se non ci fosse stata la pandemia da coronavirus, l'incidente poteva anche essere evitato.

Il motivo? Juliano e Lucas sarebbero dovuti partire per l'Italia per seguire la finale del Grande Fratello Vip.

A causa delle restrizioni della Covid-19 tutti gli aerei dal Brasile all'Italia sono stati bloccati e i due ragazzi non erano in condizioni di essere messi in sicurezza. Per questo avevano deciso di rimandare l'incontro con Dayane Mello a tempi migliori: "Il destino ha voluto così..."