Nel corso di un'intervista a Vanity Fair, Noemi ha detto di avere imparato a non avere più paura dell'onestà di chiedersi chi sia realmente. La cantante, che si esibirà sul palco del festival di Sanremo 2021, ha dichiarato che non stava più bene con se stessa. Veronica Scopellitti (nome reale della cantante) sembra essere stata protagonista di una vera e propria metamorfosi fisica, in quanto appare molto dimagrita rispetto al passato. La cantante 39enne ha detto di aver deciso di cambiare il suo corpo dopo un periodo di disagio.

Noemi stacca col suo passato

"Metamorfosi" è anche il nome del prossimo album di Noemi, che dovrebbe uscire a marzo prossimo, proprio nel corso di Sanremo.

L'artista romana gareggerà sul palco dell'Ariston con il brano "Glicine". In un monologo da lei scritto, Noemi ha voluto raccontarsi, esternando i dolori, gli attacchi, i giudizi e le pressioni caratterizzanti da sempre l'universo femminile. Noemi ha parlato per la prima volta del suo cambiamento e di come abbia voluto staccare col passato. Non a caso, la cantante ha eliminato tutte le foto dai suoi profili social.

Noemi si esibirà a Sanremo con 'Glicine'

Noemi ha ammesso: "Ho imparato a non avere paura dell’onestà di chiedermi ‘Chi sono?’. E mi sono avvicinata a quello che credo di volere". La cantante ha confessato di sentirsi percorsa da una sensualità femminile che in passato non si concedeva. Ha inoltre spiegato che il suo nome d'arte è in verità il nome che sua madre avrebbe voluto darle.

"Glicine", il brano che Noemi porterà al festival di Sanremo, è stato scritto da Trattoli, Ginevra Lubrano, Francesco Fugazza e Dario Faini. Quest'ultimo ha avuto anche il compito di curare la produzione assieme ai Muut e al team conosciuto come Dorado Inc. Tornando a Noemi, l'ultima volta che l'artista partecipò al festival di Sanremo, fu nel 2018.

In quella occasione, la cantante si esibì proponendo la canzone "Non smettere mai di cercarmi". Il brano si posizionò alla quattordicesima posizione.

Le mancano i concerti e i teatri

Noemi ha dichiarato che affronterà questa sua nuova avventura al festival di Sanremo con tanta emozione, proprio come se si trattasse della prima volta. L'artista ha confessato, inoltre, di sentire la mancanza dei teatri e dei concerti.

A detta della 39enne, la proposizione del festival ha ora un'importanza particolare dopo lo stop causato dalla pandemia da Covid-19. Riguardo il paragone con la cantautrice britannica Adele, Noemi l'ha paragonata a una divinità, che ha scelto di smettere di piacere, per iniziare davvero a vivere. Secondo l'ex concorrente di X-Factor, il concetto di dolore trova spiegazione dal "distacco" da un legame, per l'esigenza di un confronto diverso dalla "grammatica di sempre".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!