In Una vita, nel nuovo appuntamento in onda in prima serata su Rete 4 sabato 26 giugno, Marcia correrà verso la chiesa dove si staranno celebrando le nozze di Felipe e Genoveva ma non arriverà i tempo per impedirle. La giovane, pressoché sfinita, perderà i sensi e si risveglierà solo il giorno dopo. Proprio il giorno del matrimonio inoltre, non solo Lolita partorirà ma Maite finirà in carcere con l'accusa di aver sedotto la figlia minorenne di una lavandaia.

Una vita, anticipazioni: Marcia cerca di impedire le nozze di Felipe e Genoveva

Nel corso del nuovo appuntamento serale di Una vita, sarà tutto pronto per il matrimonio di Genoveva e Felipe.

Quest'ultimo avrà dei tentennamenti sino all'ultimo, ma alla fine si presenterà in chiesa. Marcia nel frattempo, avrà fatto visita in carcere ad Andrade, nonostante il parere contrario di Santiago. Il trafficante le racconterà tutta la verità su Santiago e Genoveva e soprattutto di come i due siano sempre stati complici per tenerla lontana da Felipe. Marcia sarà sconvolta e non ne vorrà più sapere di Becerra. Quest'ultimo, nel tentativo di redimersi, procurerà a Marcia un cavallo con il quale potrà raggiungere la chiesa e provare a impedire le nozze tra Felipe e Genoveva.

Maite viene arrestata, Marcia sviene sulla soglia della chiesa

Dando uno sguardo alle anticipazioni di Una vita, mentre Marcia correrà verso la chiesa, Lolita si accingerà a partorire con l'aiuto di Jacinto.

la moglie di Antonito darà alla luce un bambino forte e sano a cui verrà dato il nome Ramon, detto Moncho. Maite nel frattempo, riuscirà per un attimo a sfuggire alle guardie ma ben presto verrà arrestata e tradotta in carcere.

Marcia invece cercherà di fare il più in fretta possibile per raggiungere la chiesa ma quando arriverà sarà troppo tardi.

Felipe e Genoveva saranno già diventati marito e moglie. Sfinita, la giovane brasiliana perderà i sensi e si risveglierà solo il giorno seguente.

Marcia tronca con Santiago, Camino vuole andare da Maite in carcere

Marcia quindi, al suo risveglio troverà accanto a sé Santiago. La ragazza sarà furiosa con lui e o considererà un traditore.

Pertanto gli dirà che tra loro sarà finita per sempre.

Le vicine di Acacias nel frattempo cominceranno a spettegolare sull'arresto di Maite e sul fatto che il piccolo Moncho smetta di piangere solo sentendo il verso da pastore di Jacinto. Camino invece, sarà disperata dopo l'arresto di Maite e chiederà aiuto a Liberto per poter incontrare la sua amata in carcere. L'uomo cercherà di aiutare Camino e i due si recheranno in carcere ma qui non sarà loro permesso di incontrare la detenuta. pertanto il marito di Rosina deciderà di assumere un avvocato che difenda la pittrice.