In onda dall'ormai lontanissimo 2005, Grey's Anatomy, nei suoi 16 anni di programmazione, ha affrontato un'enorme quantità di colpi di scena entusiasmanti. I tanti abbandoni da parte del cast storico, inoltre, sembrerebbero non aver influito sullo straordinario affetto mostrato dai telespettatori. Nonostante ciò, quanto accaduto al termine dell'undicesima stagione ha seriamente messo in pericolo il futuro del medical drama.

Quando nel 2016 Patrick Dempsey decise di abbandonare il cast, numerosi fan minacciarono di boicottare la serie. Fortunatamente, ciò non avvenne, ma la dolorosa morte di Derek Shepherd continua a far discutere.

In realtà, come dichiarato da James Parriott nel libro "How to save a life: The inside story of Grey's Anatomy, il tragico epilogo non era l'unica trama a disposizione.

James Parriott sull'addio a Derek Shepherd: 'La morte non era l'unica opzione'

Sei anni dopo la tragica morte di Derek Shepherd, mostrata in Grey's Anatomy 11x21, James Parriott, ex sceneggiatore, ha svelato che il doloroso epilogo riservato al neurochirurgo era solo uno dei tre scenari possibili. In particolare, l'uomo ha chiarito che il team di scrittori aveva vagliato altre due opzioni: il trasferimento a Washington, dove il medico si sarebbe stabilito per prendere parte ad un importante progetto governativo, oppure il ritorno a Seattle con conseguente separazione dalla moglie.

Ecco, infatti, le parole di Parriott a tal proposito: "Avevamo considerato anche altri scenari. C’era un'intera trama in cui sarebbe rimasto a Washington. Poi c’era quello in cui faceva ritorno a Seattle e rimaneva in vita, ma a quel punto avremmo dovuto affrontare un grosso problema: cosa sarebbe successo con Meredith? Infine, c'era quello che abbiamo scelto anche se è stato un po' folle".

McKee dopo la morte di Derek Shepherd ammette: 'Non c'era altro modo per onorarlo'

Ma cosa avrebbe spinto gli sceneggiatori a ripiegare sull'epilogo più doloroso? Stando a quanto riportato nel libro, i reali motivi della morte di Derek Shepherd sarebbero da attribuire al comportamento di Patrick Dempsey, che secondo alcune indiscrezioni stava terrorizzando il set, e all'impossibilità di snaturare il personaggio portando in scena una separazione dalla moglie, Meredith Grey, e dai suoi figli.

Queste, infatti, le parole della McKee: "A quel punto del percorso, Derek e Meredith erano una coppia davvero molto unita. Sarebbe stato innaturale per quel personaggio lasciare i figli. Non c'era altra via d'uscita per onorare quel personaggio se non la morte".

Sono questi, dunque, gli ultimi retroscena dal set della Serie TV. Proprio nelle scorse ore è emersa la verità anche sull'addio di Justin Chambers.