I concorrenti del GFVip hanno ricevuto un provvedimento disciplinare. Il motivo? Alcuni "vipponi" non si sono attenuti a rispettare le regole, in quanto hanno utilizzato gli occhiali da sole all'interno della casa di Cinecittà. Per questo motivo, ai concorrenti è stata decurtata una parte del budget settimanale.

La decisione

Nel pomeriggio di martedì 26 ottobre, i coinquilini della casa più spiata d'Italia hanno ricevuto un comunicato. Carmen Russo e Manila Nazzaro sono state incaricate di riunire i "vipponi" in salone e leggere il provvedimento disciplinare.

Al centro del salone, l'ex Miss Italia ha subito invitato i compagni d'avventura a fare una preghiera per il budget settimanale. Successivamente ha preso parola Carmen: "Vipponi. Per la spesa di questa settimana avete a disposizione 310€". Nazzaro ha prontamente specificato che i soldi per la spesa sarebbero dovuti essere 380€. In un secondo momento, le due concorrenti del Reality Show hanno spiegato perché la produzione ha deciso di "punire" i concorrenti: "Il Grande Fratello ha deciso di decurtarvi il budget a causa di alcuni di voi". Il motivo? Alcuni concorrenti hanno utilizzato gli occhiali da sole all'interno della casa.

La reazione dei concorrenti

Dopo avere ascoltato il comunicato che conteneva un provvedimento disciplinare, i "vipponi" hanno avuto una reazione spiazzata.

Tuttavia, non hanno potuto fare altro che accettare la decisione degli autori. D'altronde, prima di varcare la porta rossa i gieffini firmano un contratto in cui sono presenti obblighi e doveri da rispettare. In un programma dove sono molte persone a convivere sotto lo stesso tetto, purtroppo viene penalizzato anche chi non ha mai infranto le regole.

La regola contro l'utilizzo degli occhiali da sole all'interno della casa del GFVip è solo una delle tante. Per esempio, ai concorrenti è severamente vietato ordinare cibo che provenga dall'esterno del reality show. Lenzuola e asciugamani invece, devono essere cambiati una volta a settimana.

Come funziona la spesa?

Il budget settimanale messo a disposizione dei concorrenti ammonta a 20€ a persona.

Nel momento in cui vengano infrante le regole, la produzione può decidere di dimunire i soldi per la spesa ad un minimo di 10€ per concorrente. Per chi ha delle esigenze alimentari particolare, la redazione inserisce nella lista della spesa ogni tipo di prodotto in modo da non evidenziare disuguaglianze tra "vipponi".

Ai soldi della spesa non vanno aggiunti i soldi per detersivi e lavanderia. La produzione infatti, mette a disposizione tutto l'occorrente per le faccende domestiche. Inoltre, nella casa è presente una lavatrice e un ferro da stiro mentre manca la lavastoviglie.