Striscia La Notizia, circa un mese fa, ha consegnato un tapiro ad Ambra Angiolini, dopo il presunto tradimento di Massimiliano Allegri. Il tapiro ha suscitato non poche polemiche, tanto che è intervenuta la figlia di Angiolini in difesa della madre, accusando Striscia di aver avuto poco tatto nei confronti della donna. Il tg satirico di Canale 5 però, dopo il processo mediatico che ha subito, ha sollevato dei dubbi in merito alla questione, muovendo l'ipotesi che sia stata tutta una trovata pubblicitaria per promuovere il film in uscita Per tutta la vita, che vede come protagonista proprio Ambra.

I nuovi conduttori di Striscia La Notizia riaccendono i fari sul caso Angiolini-Allegri

A venti giorni dalla consegna del tapiro, Striscia La Notizia è tornata sul caso Angiolini-Allegri. Dopo le polemiche Striscia ha deciso di ritornare sul caso comunicandi "vi spiegheremo perché questa bufera poteva finire il giorno dopo la consegna del Tapiro, evitando le minacce di morte a Valerio Staffelli, Vanessa Incontrada, Alessandro Siani e ai loro figli". Quando è andata in onda la puntata dove si vedeva il "premio" consegnato ad Ambra Angiolini consegnato da Staffelli, i conduttori erano Incontrada e Siani e, tutti e tre, sono state vittime di attacchi pesanti. Nella serata di del 3 novembre, invece, i nuovi conduttori del programma Sergio Friscia e Roberto Lipari hanno deciso di prendere una posizione e difendere Striscia e i loro ex colleghi che erano al comando fino a qualche giorno fa.

In particolare Lipari ha aperto il servizio dedicato alla questione con una frase volutamente provocatoria: "Ambra appartiene a un'agenzia che si chiama Notoria, perché notoriamente fa di tutto per la notorietà dei suoi adpti".

Striscia La Notizia avanza l'ipotesi di una trovata pubblicitaria, a testimoniarlo una foto della figlia di Ambra

Striscia La Notizia nella puntata trasmessa il 3 novembre ha cercato di "smascherare" Ambra Angiolini, accusandola di aver utilizzato il suo tradimento per un suo tornaconto. Il servizio mostrato ritrae Valerio Staffelli nel luogo rpesente nella foto utilizzata dalla figlia di Angiolini, Jolanda, nella storia dove difendeva la mamma.

Tale luogo non è altro che l'agenzia Notoria, agenzia di Ambra Angiolini. Nello specifico Striscia muove l'ipotesi che il caos che si è creato dopo la consegna del Tapiro, sia stata una trovata pubblicitaria organizzata da lei e la sua agenzia per pubblicizzare il film in uscita "Per tutta la vita", che vede come protagonista proprio Ambra.

Vanessa Incontrada e la chiamata ad Ambra Angiolini: 'Sarebbe potuta concludersi il giorno stesso la polemica'

Il tg satirico ha inoltre sottolineato che si tratta di una trovata pubblicitaria anche per un fatto accaduto mai menzionato da Ambra. Pare che il giorno seguente alla consegna del tapiro la conduttrice di allora, Vanessa Incontrada, abbia chiamato la donna per spiegarle l'accaduto e chiarirsi.

Di questa chiamata però, spiega Striscia La Notizia, non si è mai saputo niente e di conseguenza non si sono evitate le varie minacce ricevute. Se la Angiolini avesse riferito di questa telefonata molto probabilmente, a detta di Striscia, il caso si sarebbe chiuso velocemente e senza troppe ripercussioni.