Alfonso Signorini è finito al centro di una bufera mediatica. Il conduttore nella 19^ puntata del GFVip ha sostenuto di essere contrario a ogni forma di aborto. La presa di posizione del presentatore su un argomento così delicato, però, ha spaccato il web. Sulla vicenda, è intervenuta anche Selvaggia Lucarelli.

L'episodio incriminato

Al momento delle nomination, Signorini si è divertito a parlare con Giucas Casella della futura cucciolata della sua cagnolina Nina. A quel punto il concorrente ha riferito che la sua amica a quattro zampe potrebbe anche abortire.

Il conduttore, però, ha prontamente replicato: "Siamo contrari all'aborto in ogni sua forma, anche quello dei cani non ci interessa".

Ovviamente, le parole del giornalista e conduttore non sono passate inosservate ai telespettatori. In poco tempo, sul web è scoppiata una polemica che ha coinvolto Alfonso Signorini.

La stoccata di Selvaggia Lucarelli

In merito alla vicenda è intervenuta anche Selvaggia Lucarelli. La giurata di Ballando con le Stelle e giornalista ha fatto subito capire di non essere d'accordo con il pensiero di Signorini. A tal proposito, la 37enne si è domandata il conduttore a chi si fosse riferito con quel "siamo". Inoltre, Lucarelli ha fatto presente che tanti anni fa c'è stato un referendum sull'aborto e la maggior parte delle persone hanno votato a favore.

Dunque, Lucarelli ha pregato Signorini di farle un favore: "Parla per te e per il tuo corpo". Stando al pensiero della giornalista, il conduttore del Reality Show di Canale 5 non rappresenta né il corpo delle donne né il paese.

La reazione del web

Mentre Selvaggia Lucarelli ha espresso il suo punto di vista, sul web anche i telespettatori non hanno rinunciato a fornire la loro versione.

Da un lato c'è chi ha preso le difese di Alfonso Signorini mentre dall'altro c'è chi ha attaccato duramente il conduttore del GFVip. Su Twitter, un utente ha chiesto a Signorini a chi si riferisse quando ha utilizzato l'espressione "siamo". Nel dettaglio, l'utente ha chiosato: "Siamo chi?" Un altro telespettatore ha ammesso di essersi infastidito quando il presentatore ha utilizzato il termine "noi".

Tra i vari commenti un utente ha fatto sapere di non avere nulla contro il pensiero di Signorini, ma lo ha invitato a parlare per lui e non a nome di tutti: "Quella è la sua opinione, non la nostra".

Chi ha spezzato una lancia a favore del conduttore ha cercato di spiegare che magari Signorini si è lasciato andare involontariamente interpretando solamente il suo pensiero. Altri invece, non hanno compreso perché sui social si tenda sempre a montare un caso mediatico.