Il 18 maggio debutta su Canale 5 la fiction Giustizia per tutti, con protagonisti Raoul Bova e la sua compagna Rocio Munoz Morales.

Al centro della trama le vicende dell'ex fotoreporter Roberto Beltrami che, dopo aver scontato da innocente dieci anni di prigione per l'omicidio della moglie, esce dal carcere e cerca di scoprire la verità su chi è il vero assassino della donna, complici anche gli studi in Legge che ha portato a compimento proprio durante il periodo della detenzione.

Anticipazioni Giustizia per tutti, prima puntata del 18 maggio

Le anticipazioni di questa prima puntata di Giustizia per tutti in programma il 18 maggio in prime time su Canale 5, rivelano che Roberto Beltrami (interpretato da Raoul Bova) dopo aver scontato la sua lunga pena in carcere, potrà finalmente riassaporare la libertà.

Tuttavia, dopo l'ingiusta accusa di aver causato la morte di sua moglie, Roberto si dirà disposto a tutto per far sì che la verità venga a galla e per far emergere la verità su chi è il vero assassino della mamma di sua figlia.

A tal proposito, Roberto si servirà della laurea in Legge che ha conferito proprio durante gli anni in cui è stato costretto al carcere.

Roberto inizia a lavorare con Victoria

Le anticipazioni di questa prima puntata di Giustizia per tutti rivelano che, fuori dalla prigione, Roberto proverà a ricostruire la sua vita grazie al lavoro in uno studio legale, accanto a Victoria Bonetto.

Trattasi di una avvocata di grido della "Torino bene", che ha passato l'infanzia a Madrid, in Spagna.

Ma non è finita qui, perché oltre ad interessarsi a questa ricerca della verità sull'assassino di Beatrice, Roberto sarà impegnato a ricucire anche il rapporto con la figlia 19enne, Giulia.

Raoul Bova diviso tra Rai e Mediaset: boom di ascolti per Don Matteo 13

Insomma una serie decisamente molto attesa dal pubblico, che segnerà il ritorno sulle reti Mediaset di Raoul Bova, dopo che in queste ultime settimane ha letteralmente spopolato su Rai 1.

L'attore, infatti, è entrato nel cast di Don Matteo 13 diventando il nuovo protagonista assoluto al posto di Terence Hill, ed ha subito conquistato il gradimento del pubblico e degli spettatori da casa.

Le puntate della fiction Rai con protagonista Don Massimo hanno ottenuto una media di circa sei milioni e mezzo di telespettatori in prime time, toccando anche picchi del 32% di share e superando gli ascolti delle precedenti puntate della fiction che avevano avuto come protagonista l'amatissimo Don Matteo, interpretato da Terence Hill.

Riuscirà a bissare lo stesso successo anche con Giustizia per tutti in onda su Canale 5 per tre settimane? Al pubblico da casa spetterà l'ardua sentenza finale.