La soap turca drammatica Terra Amara (Bir Zamanlar Çukurova) è tornata da qualche settimana a occupare Canale 5 con nuovi colpi di scena, rendendo felici tutti i fan che in estate hanno seguito le travolgenti avventure dei protagonisti principali Yilmaz Akkaya (Uğur Güneş) e Zuleyha Altun (Hilal Altınbilek). Al centro della scena nell’episodio che andrà in onda sul piccolo schermo italiano il 7 dicembre 2022 non ci sarà l’ex coppia che non ha avuto altra scelta oltre a quella di dirsi addio, ma il perfido Demir Yaman (Murat Ünalmış). Quest’ultimo sprofonderà nello sconforto più totale, dopo essere finito in prigione con l’accusa di essere il responsabile della morte di Sait Ersoy (Alp Özgür Yaşin), lo scagnozzo di Ali Rahmet Fekeli (Kerem Alışık) e del suo rivale in amore che ha fatto il doppiogioco.

Spoiler Terra amara, puntata del 7/12: Yilmaz rimane colpito dal carattere della dottoressa Mujgan

Nella seconda parte della settantacinquesima puntata della serie televisiva campione in termini di ascolti e in programmazione sulla rete ammiraglia Mediaset mercoledì 7 dicembre, Yilmaz farà un ulteriore passo nei confronti della dottoressa Mujgan (Melike İpek Yalova) invitandola a cena con il padrino Fekeli dopo essersi lasciato alle spalle la passata storia d’amore tormentata con Zuleyha.

L’ex fidanzato di Altun dal suo atteggiamento farà capire di avere un forte interesse nei confronti della new entry, visto che sarà attratto dal carattere della stessa, e Fekeli se ne renderà conto senza ombra di dubbio.

Hunkar mette in atto il piano per far scagionare il figlio, Saniye invita il marito Gaffur ad accettare la proposta della signora Yaman

Nel contempo Demir non potrà che essere disperato dietro le sbarre del carcere per il fatto di non avere nessuna prova per poter dimostrare la sua innocenza, invece Hunkar (Vahide Perçin) metterà in atto il piano architettato con l’avvocato Hayati per far scagionare suo figlio una volta per tutte coinvolgendo in prima persona Gaffur (Bülent Polat).

In particolare il capomastro dovrà presentarsi in commissariato e sostenere di essere il vero assassino dello scagnozzo Sait su ordine della padrona, che in cambio prometterà di far avere a lui e alla sua amata Saniye (Selin Yeninci) una vasta tenuta di sua proprietà e una cospicua somma di denaro. Quest’ultima non perderà tempo per invitare il marito a non rifiutare la proposta della signora, pur sapendo che dovrà trascorrere un alcuni anni in una cella ingiustamente. La sorte di Demir quindi sarà affidata nelle mani del fratello della domestica Gulten (Selin Genç), che dovrà prendere la sua decisione.