Nella seconda puntata del Grande Fratello 8 ha fatto il suo ingresso nella casa di Cinecittà anche Claudio Roma, che nelle scorse ore si è lasciato andare a uno sfogo amaro sul suo passato difficile. Il giovane imprenditore non ha gradito che Alfonso Signorini abbia fatto sapere al pubblico che è stato uno spacciatore per un brevissimo periodo della sua vita.

Intanto il ragazzo è finito nel mirino dei social con l’accusa di aver pronunciato una presunta bestemmia, durante uno dei primi giorni trascorsi in tugurio.

È in arrivo la prima squalifica nella nuova edizione del Grande Fratello?

Nelle scorse ore tanti spettatori del Grande Fratello hanno puntato il dito contro Claudio Roma, uno dei nuovi concorrenti del reality show, per essere caduto nella trappola di un intercalare troppo colorito.

Visti i precedenti, potrebbero arrivare dei provvedimenti disciplinari nei suoi confronti, anche se la sua esternazione a quanto pare sembra non essere una vera e propria bestemmia.

Il 34enne originario della riviera romagnola, quindi già nel nuovo appuntamento serale in onda questa sera lunedì 18 settembre 2023, potrebbe fare i conti con delle conseguenze drastiche data la nuova linea editoriale della trasmissione imposta dall'amministratore delegato della rete Pier Silvio Berlusconi.

Claudio Roma difeso dall'amico Carlo Alberto Mancini: ‘Indignazione e sgomento’

Nel contempo Claudio Roma ha contestato le parole pronunciate da Alfonso Signorini durante la sua presentazione, per averlo definito “un uomo con un passato da spacciatore” quando ha raccontato la sua storia. Dopo che il 34enne si è descritto facendo sapere di aver vissuto un periodo complicato della sua vita per aver preso una strada sbagliata quando aveva 16, 17 anni, a scendere nel dettaglio ci ha pensato il conduttore dicendogli: “Sei stato colto in flagranza di reato e sei finito qualche giorno in carcere, poi sei stato affidato ai servizi sociali".

A non gradire i termini utilizzati dal presentatore è stato anche il popolo del web, dopo aver ascoltato il testuale sfogo del nuovo concorrente: “C’è una parola che non doveva dire. È talmente forte che non mi è mai appartenuta".

A puntare il dito contro Signorini ci ha pensato anche Carlo Alberto Mancini, un ex corteggiatore di Uomini e Donne, il quale si è fatto sentire tramite un post pubblicato in una Instagram Stories.

L’ex volto del dating show condotto da Maria De Filippi ha difeso il suo amico Claudio Roma, che intanto è stato censurato dalla regia dopo essere stato richiamato in confessionale: “Non riesco a non esprimere la mia indignazione e il mio profondo sgomento”.