Le anticipazioni di Terra Amara del 19 e 20 febbraio rivelano che Abdulkadir verrà rapito nel sonno e portato all'interno di un capanno abbandonato.

Sarà Fikret a rendersi protagonista di questo gesto che metterà a repentaglio la vita dell'uomo dato che il suo scopo sarà quello di scoprire tutta la verità sulla morte dello zio Fekeli.

Intanto Zuleyha deciderà di trascorrere del tempo con la piccola Uzum ma, durante la loro passeggiata, la bambina verrà investita da una motocicletta e finirà in ospedale.

Abdulkadir viene rapito e portato in un capanno

Nella puntata della soap opera trasmessa lunedì 19 febbraio, Fikret giurerà a Lutfiye che non farà nulla contro Abdulkadir ma non riuscirà a tener fede alla promessa fatta a sua zia.

Il ragazzo rapirà Abdulkadir nel sonno e lo porterà all'interno di un capanno abbandonato, per interrogarlo e scoprire la verità sulla morte dello zio.

L'uomo continuerà a mentire sulla morte di Fekeli e, a quel punto, Fikret darà fuoco al capanno lasciandogli però un coltello che potrebbe permettergli di salvarsi: sarà il fato a decidere per lui.

Abdulkadir, dopo aver vissuto dei momenti di terrore, riuscirà a salvarsi e dopo essere uscito dal capanno in fiamme, giurerà vendetta contro il fratellastro di Demir.

Uzum viene investita da una moto e finisce in ospedale: anticipazioni Terra amara del 20 febbraio

Le anticipazioni della nuova puntata della soap opera di martedì 20 febbraio, invece, rivelano che Zuleyha deciderà di passare del tempo con la piccola Uzum e insieme andranno a fare una passeggiata.

La donna regalerà alla bambina una foto che la ritrae in compagnia di Saniye e Gaffur ma quel momento così toccante verrà spazzato via da un incidente.

La piccola Uzum sarà travolta e investita da una moto: per lei sarà necessaria la corsa in ospedale e per fortuna si riuscirà ad evitare il peggio. La bambina si salverà e verrà dichiarata fuori pericolo dai medici. Intanto a villa Yaman farà il suo arrivo Cevriye, cugina di Rasit.

Il giallo della morte di Fekeli nella soap opera

Nelle puntate precedenti della soap opera, la morte di Fekeli aveva lasciato senza parole i suoi cari che non avevano mai creduto alla morte improvvisa per infarto.

L'uomo godeva di buona salute e anche nell'ultimo periodo, prima del ritrovamento del corpo, si era sottoposto a degli accertamenti medici che non avevano riscontrato anomalie nello stato di salute.

Di conseguenza, si era subito ipotizzato che l'uomo fosse stato ucciso da qualcuno e da quel momento in poi Fikret si è messo alla ricerca della verità per rendere giustizia a suo zio.