Le anticipazioni turche di Endless Love rivelano che nei prossimi episodi Kemal e Nihan si avvicineranno alla verità su cosa veramente accadde la notte in cui è avvenuto l'omicidio di cui è stato accusato Ozan. I due protagonisti troveranno la complice di Emir, il quale ha organizzato una messinscena per ricattare Nihan e costringerla a sposarlo. Si tratta di Karen e sarà pronta a confessare la verità. Purtroppo, però, Emir ordinerà il suo omicidio. A commetterlo sarà l'insospettabile Tarik.

Kemal trova la testimone che può inchiodare Emir

Nei prossimi episodi di Endless Love Kemal rintraccerà Karen, la donna che quella notte, insieme ad Emir, ha inscenato il finto omicidio di cui è stato accusato Ozan.

Il malvagio Kozcuoğlu, tuttavia, non sarà disposto a perdere e farà rapire l'unica testimone che potrebbe incastrarlo. Kemal riuscirà a trovare dove è prigioniera.

Quando arriverà lì, troverà la donna legata e imbavagliata. Prima che possa muoversi, uno dei delinquenti gli punterà contro una pistola, ma Soydere riuscirà a disarmarlo, a slegare la prigioniera e fuggire. Lei lo ringrazierà per il suo aiuto, ma gli dirà che racconterà tutta la verità soltanto quando avrà salvato anche suo marito. "Per favore, è tutto quello che ti chiedo, altrimenti non parlerò", dirà la giovane. Kemal non avrà altra scelta che accettare la proposta.

Tarik uccide Karen, Kemal e Nihan trovano il corpo

Dopo aver mantenuto la promessa fatta a Karen Kemal dirà a Nihan il luogo in cui è nascosta la ragazza, la quale potrà finalmente raccontare cosa veramente accadde quella notte.

Nel frattempo, anche Emir scoprirà dove si è rifugiata la testimone e manderà sul posto Tufan e Tarik, ormai diventato uno scagnozzo di Kozcuoglu. "Uccidila", dirà Tufan a Tarik, ancora inesperto con le armi. La tensione aumenterà e Soydere non riuscirà a tirarsi indietro e premerà il grilletto. Poi insceneranno un suicidio e fuggiranno.

Successivamente arriveranno sul posto Nihan e Kemal e faranno la terribile scoperta. I due troveranno Karen morta. Kemal sospetterà che dietro l'omicidio ci sia Emir, senza sapere che l'assassino è suo fratello Tarik.

Emir ha capito che Tarik è manipolabile

Emir continua a manipolare Tarik e gli offre addirittura di essere il suo braccio destro, cosa che lui rifiuta: “Non sono venuto qui per togliere la posizione a nessuno, anche se apprezzo la tua offerta.

Non dubitarne”, garantisce.

Il malvagio Kozcuoglu inizia a sospettare del fratello del suo più grande rivale, quindi chiede a Tufan di tenerlo d'occhio. Allo stesso tempo, capisce che il giovane è debole e influenzabile e può essergli utile per usarlo contro Kemal. Perciò, vuole avere qualcosa con cui tenerlo in pugno: l'omicidio di Karen.