Continua il grande successo di Endless love (Kara Sevda) e le anticipazioni che arrivano dalla Turchia raccontano che Zeynep intavolerà un doppio gioco che potrebbe avere gravi conseguenze. Da un lato cercherà di tenere buono Emir mentre dall'altro deciderà di allearsi con Hakan.

Certa che Hakan sia l'unica persona che possa liberarla dalle grinfie di Emir e sbarazzarsi di lui, accetterà la sua proposta di matrimonio.

Nel frattempo Vildan e Nihan possono dormire sonni tranquilli: Zeynep non le denuncerà per quanto accaduto al ponte.

Emir convince Zeynep a tacere su ciò che è successo a Ozan

Zeynep scriverà una lettera ai suoi genitori per confessare di aver ucciso Ozan, ma la verità è un'altra. Non è stata lei a uccidere il fratello di Nihan, come Emir le farà credere. Per fare in modo che stia dalla sua parte, Emir le dirà di cambiare la versione dei fatti e mentire ad Hakan, sapendo benissimo come sono andate davvero le cose: non è lei la responsabile, avendo solo premuto per qualche istante il cuscino sul volto del giovane.

Zeynep accetta di sposare Hakan

Dunque, per volere di Emir, Zeynep sarà costretta a raccontare una bugia ad Hakan riguardo le sorti di Ozan. Il poliziotto, innamorato di lei, le chiederà di sposarlo.

A quel punto, lei penserà bene di accettare e allearsi con lui per fuggire una volta per tutte da Emir. Una scelta molto pericolosa, visto che Emir, se la scoprisse, non la perdonerebbe mai. Soydere ripenserà anche all'aggressione subita mentre era sul punto di fuggire dal Paese e per la prima volta vorrà compiere un gesto generoso per suo fratello Kemal.

Vildan e Nihan sono libere

Per la prima volta da molto tempo, Zeynep proverà a fare del bene. Sa che se denuncerà Vildan e sua figlia Nihan per averle sparato, entrambe verrebbero condannate. Darà così una versione diversa alla polizia, dichiarando che si è trattato solo di uno sfortunato incidente. E così, dopo un breve processo, Vildan e Nihan saranno libere.

Vildan dovrà solo pagare una multa.

Il punto su Zeynep e la morte di Ozan

Nelle puntate precedenti Zeynep ha confessato di essere la responsabile della morte di Ozan. Lo testimonierebbe un video in cui la si vede appoggiare con forza un cuscino sul viso del giovane. In realtà, questo è ciò che Emir le ha fatto credere. Nello stesso tempo il perfido uomo d'affari ha giocato con lei, preparandole un piano perfetto per fuggire. Peccato che la sua vera intenzione era quella di separare Kemal e Nihan. La sorella di Nihan, informata a tempo debito, ha rintracciato Zeynep e, insieme alla madre, l'ha inseguita. Sul ponte, Vildan ha accidentalmente sparato, ferendola gravemente. Una volta dimessa dall'ospedale, Zeynep si è trovata di nuovo ingabbiata nelle manipolazioni di Emir e ha pensato di allearsi con Hakan, sottovalutando la pericolosità di Kozcuoğlu.