Emir confiderà a Nihan cosa è successo in passato alla madre nella puntata di Endless Love di lunedì 6 maggio. L'uomo porterà la moglie da Mujgan, che si trova in stato vegetativo dopo aver tentato di togliersi la vita, e le spiegherà di aver sofferto molto per la mancanza di sua madre. Nel frattempo Zeynep sarà sempre più in difficoltà con Ozan e Salih che non riusciranno a rassegnarsi al suo rifiuto.

La verità sulla madre di Emir

Dopo aver soccorso e portato Kemal in ospedale a causa dell'aggressione subita, Nihan verrà mandata via dal suo ex fidanzato.

Tornerà al suo laboratorio e avvertirà la famiglia, dicendo che avrebbe passato la notte a lavorare. Emir raggiungerà la moglie e dopo averle chiesto di seguirla a casa si aprirà con lei, confidandole quello che ha vissuto in passato con la madre. Con le lacrime agli occhi spiegherà che, molti anni prima, Mujgan ha tentato il suicidio. Emir porterà Nihan nella casa in cui viene tenuta la madre e racconterà la sofferenza per non averla avuta accanto nella sua vita. "Una madre non si arrende - dirà Kozcuoğlu - nel momento in cui ti arrendi non sei più una madre". Nihan ascolterà le parole del marito e sembrerà colpita dal suo racconto, ma non gli dirà una parola.

Salih e Ozan rivali in amore: Zeynep respinge entrambi

Per Salih sarà molto difficile accettare la decisione di Zeynep, che gli ha detto di non volerlo sposare. Quando andrà a trovare il suo amico Kemal, appena dimesso dall'ospedale, il ragazzo si troverà faccia a faccia con la famiglia Soydere. Zeynep preferirà andare via, mentre Huseyin sarà molto cortese con Salih, invitandolo a stare in loro compagnia, ma lui non ce la farà e saluterà tutti.

La sorella di Kemal si troverà tra due fuochi, perché da un lato avrà Salih che soffre per lei e dall'altro dovrà gestire la corte serrata di Ozan. Il fratello di Nihan incontrerà Zeynep e le domanderà perché lo respinge, ma la ragazza non avrà nessuna intenzione di dargli corda. Zeynep sembrerà non avere alcun interesse per nessuno dei due pretendenti, perché nel suo cuore ormai c'è soltanto Emir.

L'aggressione a Kemal e le chiavette nelle mani di Nihan

Nelle puntate precedenti Nihan ha ricevuto da Kemal le chiavette rubate a Galip che contengono il filmato della sera dell'omicidio attribuito a Ozan. Per rubare quei dispositivi Kemal ha rischiato la vita, tanto che è stato accoltellato da uno degli uomini di Emir ed è finito in ospedale. Grazie all'intervento tempestivo dei medici le condizioni di Kemal sono migliorate in poco tempo, ma quando Nihan è andato a trovarlo lui l'ha mandata via. Non le ha perdonato il fatto di avergli impedito di vedere il contenuto delle chiavette perché crede che non si fidi di lui.