E' in programma per venerdì 14 giugno uno sciopero di ventiquattro ore dei mezzi pubblici: l'agitazione è indetta dall'organizzazione sindacale Usb la quale rivendica nuove condizioni per il settore dei trasporti.  Quali gli orari e i mezzi interessati dallo sciopero nelle due maggiori città italiane?

A Milano saranno coinvolti dallo sciopero dei trasporti autobus, metropolitana e tram. I mezzi ATM si fermeranno dalle 8:45 fino alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio.

A Roma i mezzi Atac e Tpl non saranno garantiti alle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Nella notte tra giovedì 13 e venerdì 14 giugno saranno a rischio anche le linee notturne da N1 a N27.

Anche Or.S.A. sciopererà, ma solo per quanto riguarda la linea ferroviaria Roma-Giardinetti. Previste anche in questo caso le fasce di garanzia.

Quattro i punti cruciali che si leggono sul sito ufficiale del sindacato. 

1) il mantenimento ed il rilancio del carattere pubblico delle compagnie e società;

2) la compatibilità sociale e ambientale come servizio essenziale al paese;

3) la sicurezza dei mezzi per chi viaggia e chi lavora;

4) l'efficienza e l'intermodalità per offrire nuove opportunità agli utenti e buona e sana occupazione per i lavoratori.

Sarà pertanto una giornata di lotta per l'Usb e, si legge sul sito ufficiale, ''in tutte le città italiane è previsto lo sciopero di tutto il Trasporto Pubblico Locale, lo sciopero dei naviganti e del personale di terra Alitalia, lo sciopero dei lavoratori della Sea negli aeroporti di Milano Linate e Malpensa e lo sciopero di quelli della società AdF all'aeroporto di Firenze''.

I migliori video del giorno

Verranno in ogni caso garantiti i servizi minimi secondo le fasce orarie.

A Roma e Milano sono previste gli eventi di maggiore rilievo: manifestazione nella capitale alle ore 10.00 presso la sala Zamberetti nell'area tecnica dell'aeroporto di Fiumicino mentre nel capoluogo lombardo sono previste manifestazioni dei lavoratori Sea e di tutti i lavoratori coinvolti nella crisi aeroportuale dalle ore 12.00 presso il terminal 1 di Malpensa.

Anche a Venezia i lavoratori autoferrotranvieri e i comitati cittadini sfileranno in macchina per poi concentrarsi sotto la sede dell'Assessorato ai Trasporti della Regione. Eventi anche a Bologna, Napoli, Salerno e Cagliari.