C'è un posto, che non ci sarà più, dove i "graffiti writer" esprimono liberamente la loro Arte, 5 Pointz: per Wikipedia, "il graffitismo è una manifestazione sociale, culturale e artistica diffusa in tutto il pianeta, basata sull'espressione della propria creatività tramite interventi pittorici sul tessuto urbano, questi in ogni caso vengono considerati atti di vandalismo e puniti secondo le leggi vigenti".

A Long Island City, New York, nel complesso industriale denominato 5 Pointz, non è così: gli artisti dello spray di tutto il mondo fanno arte rispettando la legge. In quel luogo che prende il nome da five borough, ovvero le cinque unità amministrative di New York, è nata una comunità internazionale di artisti dello spray.

E' possibile ammirare le opere di artisti provenienti da ogni parte del globo e la qualità delle proposte, col tempo, si è sempre più raffinata. Le opere, ora, sono disegni studiati nei dettagli e realizzati con le tecniche più disparate. Le proposte artistiche di 5 Pointz vanno dai ritratti alle scene complesse, dai loghi alle firme.

Dalle loro colonne, il "Christian Science Monitor", il "Boston Globe", il "New York Times" e l'International Herald Tribune, alcuni dei giornali più importanti del paese, hanno raccontato "5 Pointz" definendolo, di volta in volta, come fucina di talenti e artisti, il museo a cielo aperto del Queens, la "mecca" degli artisti dello spray, la grandiosa opera collettiva degli artisti del nuovo millennio.

Il risultato? Un fiume di turisti nel Queens, il distretto di New York dove 5 Pointz è nato e che potrebbe ospitare per l'ultima l'estate 2013.

I migliori video del giorno

E' del 2013, infatti, la notizia della sua chiusura: la zona franca internazionale di questa forma d'arte, la più perseguitata della nostra epoca, chiude i battenti . E i tempi sembrano essere stretti.

Già, perché l'intero isolato che ha ospitato per un decennio artisti dello spray più o meno famosi, e meta di pellegrinaggio da parte di molti viaggiatori internazionali, sta per essere abbattuto: lì, a breve, nell'ultimo luogo della Grande Mela dove ci si esprime, legalmente e liberamente, tramite l'uso delle vernici sui muri, è prevista la costruzione di due grattacieli.

A tutti gli amanti della street art, allora, affrettatevi: prenotate subito un biglietto aereo destinazione New York per le vacanze estive ed includete 5 Pointz nel vostro itinerario. In attesa che l'aereo decolli, fatevi un'idea, come in una preview, della straordinaria varietà di proposte artistiche di 5 Pointz , grazie all'aiuto di "Google" e della sua funzione "Google immagini".