Lo #sciopero generale dei trasporti indetto per il 18 ottobre 2013 rischia di paralizzare la mobilità nelle maggiori città italiane e di creare profondi disagi per i pendolari. Per questo motivo si preannuncia un nuovo venerdì nero per il traffico.

Le grandi città hanno aderito allo sciopero con orari e modalità diverse, che riportiamo di seguito:

Sciopero trasporto pubblico Roma

A Roma le aziende del trasporto hanno aderito allo sciopero dalle ore 8,30 alle ore 17,00 e di nuovo dalle ore 20,00 fino al termine del servizio. Fanno eccezione la metro A e la metro B che inizieranno lo sciopero dalle ore 20,00 del 18 ottobre.

Milano

A Milano i dipendenti Atm sciopereranno dalle ore 8,45 alle ore 15,00 e dalle ore 18,00 fino al termine del servizio. Trenord, invece, ha annunciato uno sciopero che va dalle ore 21,00 del 17 fino alle ore 21,00 del 18 ottobre, stop che provocherà molti disagi per chi deve recarsi ai due aeroporti di Malpensa e Linate.

Torino

A Torino lo sciopero coinvolgerà il trasporto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e di nuovo dalle ore 15,00 fino a fine servizio, per le ferrovie torinesi le linee Pont-Rivarolo-Chieri e Torino-Aeroporto-Ceres osserveranno un orario di sciopero che va dalle ore 8,00 alle ore 14,30 e dalle 17,30 a fine servizio.

Bologna

A Bologna lo sciopero della Tper sarà dalle ore 8,30 alle ore 14,30 e dalle ore 19,00 fino al termine del servizio.

I migliori video del giorno

Firenze

Lo sciopero dell'Atf si articolerà secondo i seguenti orari: da inizio servizio fino alle 6,00, dalle ore 9,15 alle ore 11,45 e poi, infine, dalle ore 15,15 fino al termine del servizio.

Napoli

A Napoli l'AMAT aderisce allo sciopero dalle ore 8,30 alle ore 17,00 e dalle 20,00 fino a fine servizio.