Se siete stanchi della vostra casa, della moglie, della suocera, se il capo ufficio vi irrita al solo sguardo, avreste dovuto risparmiare e mettervi da parte un certo gruzzoletto che vi possa permettere di, come si suol dire, "cambiare aria" e trasferirvi in un altro paese e ricominciare una nuova vita.

Secondo la banca britannica HSBC, la Thailandia è il Paese che offre migliore qualità della vita e la facilità di trovare un lavoro. Chi di voi non mai sognato di girare per mercati a Bangkok o di immergersi nel mare delle meravigliose isole di Krabi, Koh Samui e Koh Pha-Ngan o di sdraiarsi sulle spiagge bianche della famosa Phi Phi Island?

Al secondo posto la Cina che, nonostante l'inquinamento e la scarsa sicurezza alimentare, attrae per i bassi costi della vita e per la situazione di progressivo sviluppo del paese, agli stranieri offrono stipendi più alti del 15%.

Terza la Svizzera, ideale per la sua solidità economica; quarte le Isole Cayman, con le ottime spiagge (la più famosa delle quali è Seven Mile Beach), ideali per praticare le immersioni subacquee e per visitare le innumerevoli riserve naturali.

Nonostante i Paesi del Medio Oriente siano in coda alla classifica per via delle leggi che rendono difficile agli stranieri possedere beni di proprietà, fa eccezione Bahrain al quinto posto. In questo paese si può godere di un clima caldo e sopportabile e acqua del mare a 39°/40°, è anche uno delle destinazioni turistiche più visitate del Medio Oriente.

Singapore è al sesto posto, denominata la "città giardino" per i suoi ampi parchi tropicali: affascina per la sua architettura moderna e per la tradizione straordinaria. Di grande fascino è il quartiere di Marina Bay, un'infinita serie di moderni e imponenti grattacieli che si specchiano nelle acque del fiume, oppure la Chinatown di Singapore dove il suo edificio più importante e il Sri Mariamman, il più antico tempio indù della città.

I migliori video del giorno

L'Europa Occidentale è penalizzata da tasse troppo alte e servizi sociali eccessivamente costosi. In fondo alla lista: Francia, Spagna, Regno Unito, Italia e Irlanda. 

Evitate di andare in Egitto (considerato lo stato peggiore su 34): il paese è a rischio xenofobia e il colpo di stato a peggiorato la situazione civile.

A questo punto sta a voi decidere quale posto scegliere per cambiare definitivamente la vostra vita: il fascino delle spiagge thailandesi, la cultura e i facili guadagni della Cina, la solidità economica della Svizzera, le innumerevoli riserve naturali delle Isole Cayman o gli ampi parchi tropicali di Singapore? L'importante è preparare la valigia, prendere con sè il portafogli, comprare un biglietto aereo e prenotare dove vi piace di più. Buon viaggio!