Venerdì 15 novembre 2013, sarà una giornata a dir poco nera per milioni e milioni di lavoratori pendolari che quotidianamente hanno bisogno dei trasporti pubblici per raggiungere il loro posto di lavoro.

Per la giornata di venerdì 15 novembre, infatti, è stato proclamato uno #sciopero generale che interesserà diversi lavoratori, tra cui i dipendenti delle Ferrovie dello Stato, il personale scolastico e quello medico.

Lo sciopero, indetto da Cgil, Cisl e Uil si svolgerà con pratiche e modalità differenti in buona parte dell'Italia. Ecco nel dettaglio cosa accadrà nelle principali città italiane.

Sciopero 15 novembre 2013: Torino

A Torino i mezzi pubblici si fermeranno per lo sciopero dalle 8.30 alle 12.30.

I servizi riprenderanno a partire dalle ore 13.00

Sciopero 15 novembre 2013: Napoli

Lo sciopero dei trasporti in Campania durerà 4 ore, dalle 9 alle 13. Durante queste quattro ore non saranno garantiti i servizi. La linea bus terminerà il suo lavoro di trasporto alle ore 8.30, per poi riprenderlo alle 13.30. Anche il servizio metropolitana, terminerà la sua corsa alle 9.15, per poi tornare in funzione a partire dalle 13.35 circa.

Sciopero 15 novembre 2013: Bari – Palermo - Venezia

Anche a Bari i mezzi pubblici dell'azienda Sita Sud si fermeranno per quattro ore, dalle 8.30 alle 12.30. In tutta la Puglia, inoltre, si svolgeranno delle manifestazioni organizzate dai sindacati.

Stessa situazione anche in Emilia Romagna, dove lo sciopero prenderà il via alle 9 e terminerà alle 13, e interesserà soprattutto le linee: Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla.

I migliori video del giorno

A Venezia, trasporti sospesi dalle 9 alle 12, mentre a Palermo i mezzi pubblici si fermeranno dalle 8.30 alle 17.