Un brutto colpo per il mercato dei viaggi, in particolare visto l'approssimarsi delle Festività Pasquali. È arrivato nei giorni scorsi, attraverso il portale www.viaggiaresicuri.it, il consiglio da parte della Farnesina di non mettersi in viaggio per Sharm el Sheikh e tutta la penisola del Sinai. La nota, pubblicata sul portale gestito dal Ministero degli Esteri, estende a causa del peggioramento della situazione di sicurezza lo stato di allerta in Egitto anche alle mete tipicamente turistiche quali ad esempio: Sharm el Sheikh, Taba, Dahab e Nuweiba.

L'Egitto vanta un ottima tradizione turistica ed un mercato particolarmente apprezzato in Europa e in molti altri mercati come ad esempio quello russo.

Merito delle sue attrattive storiche ed archeologiche, della competitività dei prezzi, di un clima mite e soleggiato durante tutto l'anno, di modernissime strutture ricettive dotate di ogni confort e servizio e non per ultimo di una natura incantevole. Infatti la penisola del Sinai può vantare un mare con alcune delle barriere coralline più belle al mondo. Un vero e proprio paradiso per gli appassionati di snorkeling.

Per tutti coloro i quali avessero già prenotato le loro vacanza in queste destinazioni il consiglio è quello di rivolgersi al proprio agente di viaggi di fiducia e di tenersi costantemente aggiornati sul portale www.viaggiaresicuri.it, sulle pagine web o i canali di comunicazione ufficiali del Tour Operator che ha organizzato il pacchetto turistico e sugli organi di stampa nazionali.

I migliori video del giorno