E' una notizia che renderà sicuramente felici non solo i calabresi, ma anche i tanti turisti, italiani e non, che si riversano annualmente nella zona alta del Tirreno Cosentino, dove si trovano molte località turistiche, come ad esempio Diamante (quella che viene considerata come la patria del peperoncino). L'estate porta, in questa zona d'Italia, migliaia e migliaia di persone da ogni parte d'Italia e il flusso turistico adesso arriva anche dall'estero, Inghilterra e Russia in primis.

E' stato attivato, infatti, da parte dell'azienda Preite, il collegamento tra i paesi dell'Alto Tirreno Cosentino e l'aeroporto di Lamezia Terme, fulcro degli spostamenti aerei e primo scalo della regione.

In questo modo tanti turisti potranno essere accontentati, visto che gli spostamenti saranno facilitati, e ci sarà la possibilità di vedere in questa zona della Calabria un aumento delle visite. Al momento sono due le corse previste da Praia a Mare fino all'aeroporto di Lamezia Terme. La prima parte alle ore 4.45 dal centro turistico cosentino ed arriverà allo scalo lametino alle 7. L'autobus percorrerà al contrario la costa tirrenica, dunque dall'aeroporto fino a Praia a Mare, ripartendo alle 11.37. La seconda corsa partirà invece da Praia a Mare alle ore 16 ed arriverà a Lamezia Terme a pomeriggio inoltrato, alle ore 18.15 con la partenza a percorso invertito fissata per le ore 23, e arrivo a Praia a Mare (dopo ovviamente aver toccato tutti i paesi della costa) previsto attorno all'una e un quarto di notte.

I migliori video del giorno

L'aeroporto di Lamezia Terme Sant'Eufemia è il principale scalo di riferimento per la Calabria, collega i meravigliosi territori calabresi con diverse importanti città italiane, tra cui: Roma, Milano, Venezia, Treviso, Pisa, Bologna, Torino e Bergamo ma anche estere: ad esempio Francoforte, Londra, Bruxelles-Charleroi, Dusseldorf, Parigi e molte altre anche grazie ai tanti collegamenti charter che atterrano nel periodo estivo. Il servizio bus è attivo a partire da venerdì 18 luglio e tutti sperano che possa diventare fisso, non soltanto stagionale.