Capri, l'isola azzurra, da lontano sembra una donna distesa nel mare azzurro del golfo di Napoli. Col suo fascino eterno colpisce i visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Meta turistica da sempre ne sono testimoni i resti della Villa di Tiberio che da lì governava l'Impero. Ancora prima di Tiberio si narra che Augusto fosse approdato sull'isola scoprendo che un ramo di un vecchio albero, lasciato lì a morire durante un precedente soggiorno,avesse ripreso vigore al suo nuovo arrivo.

Pur essendo una piccola isola, tanti sono i posti da visitare: la Grotta Azzurra, la Grotta Verde, i borghi di Marina Piccola e Marina Grande, i Bagni di Tiberio, la famosa piazzetta e la trecentesca Certosa di San Giacomo con il caratteristico chiostro, ubicate, quest'ultime, nel paese di Capri.

Per chi preferisce un paesaggio bucolico deve salire ad Anacapri,un paesino che si trova non poco lontano dal comune di Capri.

I faraglioni, simbolo dell'isola, sembrano due sentinelle poste a guardia di una miriade di grotte d'ogni dimensione, forma, riflessi e di una costa frastagliata che si tuffa nel mare.

A Punta Tragara spicca la casa dello scrittore Curzio Malaparte, incastonata sopra uno scoglio circondato dalla macchia mediterranea.

Il mito ha sempre aleggiato su Capri, famoso è il Salto di Tiberio, una rupe situata sulla parte alta dell'isola azzurra, Si narra che da lì l'imperatore Tiberio ,dopo aver torturato i propri nemici, li gettasse in mare.

Sulla famosa Via Tragara, centro della moda, si affacciano negozi esclusivi e artigianali che hanno fatto conoscere la moda caprese nel mondo.

I migliori video del giorno

Dai Giardini di Augusto parte la famosa via Krupp fatta costruire a proprie spese da Friedrich Alfred Krupp, un ricco magnate tedesco. Si tratta di un tortuoso sentiero pieno di tornanti che collega i giardini di Augusto con Marina Piccola. Seguendo il percorso detto anche Sentiero degli Innamorati, si viene storditi dai profumi tipici della flora mediterranea, dal mirto all'origano, dalla ginestra alla menta piperita.

Un'altra escursione consigliata è quella che dal paese di Capri conduce all 'Arco Naturale, una finestra con vista mozzafiato sulla costa occidentale dell'isola.

Per rifocillarsi non mancano ristoranti, pizzerie, bar e locali d'ogni genere. Ottima la cucina e la pasticceria locale, così come il vino prodotto in loco specialmente quello del Monte Solaro. #vacanze estive