Quali misure potranno essere adottate alla ripartenza dei voli? Come potrà essere garantito il distanziamento sociale in una cabina dell'aereo? Sono solo alcune delle domande dei passeggeri per la fase di riavvio del traffico aereo. Le restrizioni imposte dalla pandemia non sono state ancora revocate, ma le compagnie aeree di tutto il mondo sono al lavoro per garantire la sicurezza dei viaggiatori. La compagnia Easyjet, come dichiarato dal CEO Johan Lundgren, sta pensando di lasciare vuoti i posti di mezzo dei suoi aerei. Di diverso avviso la rivale low-cost Ryanair, il cui leader Michael O'Leary ha dichiarato in un'intervista alla Reuters che lasciare vuoti i posti centrali sarebbe "folle", oltre che inefficace e inaccessibile.

Easyjet, ipotesi posti vuoti per la ripartenza dei voli

La ripartenza dei voli Easyjet nel dopo-Covid 19 vedrà garantito il distanziamento sociale anche in cabina. L'idea della compagnia è quella di lasciare vuoti i posti intermedi dei tre disponibili per lato nella fusoliera. Ad annunciarlo è l'amministratore delegato Johan Lundgren, secondo cui la misura garantirà la sicurezza dei clienti incentivandoli ad effettuare nuovamente prenotazioni. 'La compagnia lavorerà con le autorità e sentirà le opinioni dei passeggeri per quanto riguarda la ripartenza. Non sappiamo ancora quanto durerà questa fase, ma possiamo garantire che Easyjet garantirà la sicurezza dei propri voli con efficaci sistemi di sanificazione' ha detto Lundgren.

Ryanair: 'Sarebbe una follia'

La politica di Easyjet sulla ripartenza dei voli non è stata condivisa dalla rivale low-cost Ryanair. L'amministratore delegato della compagnia irlandese Michael O'Leary, in un'intervista a Reuters, ha commentato la misura scelta da Easyjet come inefficace per garantire la sicurezza dei passeggeri.

'Posti vuoi al centro? Una follia. Non è un rimedio sicuro e non è sostenibile per le compagnie aeree' ha dichiarato O'Leary, secondo cui praticare il distanziamento sociale all'interno di un aereo non sarebbe in alcun modo fattibile. La proposta di Ryanair è quella di introdurre misure diverse alla ripresa dei voli, come l'introduzione di controlli di temperatura obbligatori e di maschere facciali di protezione per passeggeri ed equipaggio.

Le misure delle altre compagnie

Le compagnie aeree di tutto il mondo stanno pensando a misure per garantire la sicurezza dei passeggeri. Emirates questa settimana ha iniziato a effettuare controlli prima del decollo. Delta ha recentemente annunciato una serie di modifiche per far fronte al distanziamento sociale, incluso il blocco dei posti intermedi. Una volta a bordo, i passeggeri possono anche cambiare posto, purché ci siano almeno due metri di distanza rispetto ad un altro viaggiatore. Da parte sua, American Airlines ha scelto di lasciare vuoto il 50% dei posti centrali, nonché quelli vicini all'equipaggio. Naturalmente, queste misure sono state attuate ora che le prenotazioni dei passeggeri sono crollate a causa delle restrizioni varate dai governi.

Le cose si complicheranno alla completa ripartenza dei voli, quando la domanda dei clienti andrà a poco a poco aumentando.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Viaggi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!