Federico Sgargi

Contributor

Sono uno studente di Giurisprudenza. Scrivo perché ritengo che sia con le parole che si possano cambiare le cose, non con le armi.