Valentine Bow

Contributor

La mia visione della scrittura vicina alla "Beat Generation" e alla grande letteratura dei primi cinquant'anni del novecento mi porta a vedere le esperienze, di passaggio in un viaggio continuo che non analizza solamente ciò che accade ma lo vive. Una "Professione Reporter" che da sostanza ai miei giorni e mi porta a scrivere di cinema e di ogni forma di arte in maniera introspettiva, il lettore come lo spettatore deve sentirsi dentro e non fuori da ciò che vede o legge.