SSC Napoli è la squadra di calcio italiana che vanta una delle tifoserie più calde ed appassionate del mondo.

SSC Napoli

Come inizia l'avventura del Napoli?

La SSC Napoli nasce nel 1926 grazie ad un intuizione dell'imprenditore ebreo, Giorgio Ascarelli che vedendo i lavoratori del porto giocare e divertirsi a fine giornata giocando a calcio, decise di regalare alla città di Napoli una squadra di calcio che facesse gioire tutti i napoletani. La prima stagione in Serie A non andò benissimo e la squadra retrocesse subito. Nel corso degli anni poi, il Napoli si tolse diverse soddisfazioni battendo in diverse occasioni le grandi del campionato e andando vicino a vincere il titolo più volte a cavallo degli anni 60-70.

Quando ha iniziato a vincere trofei il Napoli?

Il Napoli ha il suo massimo periodo di splendore a cavallo tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90 quando con Diego Armando Maradona, uno dei più forti calciatori al mondo, riuscì a vincere ben due Scudetti, una Coppa Uefa, una Supercoppa italiana ed una Coppa italia. Trofei che ad oggi fanno si che il Napoli sia la squadra del sud più titolata. Dopo il fallimento dell'estate 2004, il Napoli viene acquistato dal produttore cinematografico, Aurelio De Laurentiis che in sole tre stagioni riporta i partenopei in serie A. La prima stagione post fallimento coincide anche con il rientro in Europa tramite la coppa Intertoto. In seguito il Napoli ha sempre partecipato ad una competizione europea e si è aggiudicata due Coppa Italia ed una Supercoppa italiana.

Cosa cambia adesso per il Napoli?

Il Napoli nel giro di poche settimane ha cambiato più volte il suo destino in campionato, avvicinandosi ed allontanandosi a più riprese a quel sogno chiamato scudetto. Gli uomini di Sarri infatti, battendo il Chievo Verona in rimonta nei minuti finali di un match al cardiopalma grazie alla rete di Amadou Diawara a tempo praticamente scaduto, si sono avvicinati alla Juventus capolista. La settimana successiva invece, pareggiando con il Milan si è nuovamente allontanato complice anche la contemporanea vittoria dei bianconeri sulla Sampdoria. Nel turno infrasettimanale, invece, la situazione favorisce il Napoli che batte l'Udinese 4-2 ed approfitta del pareggio della Juventus a Crotone per avvicinarsi nuovamente alla vetta a pochi giorni dallo scontro diretto.

Il Napoli dice addio allo scudetto?

Il Napoli batte la Juventus con un gran gol di Koulibaly all'89' dopo una grande prestazione ed espugna lo Stadium firmando una grande impresa. La vittoria gli permette di mettersi a -1 dalla Juventus riaprendo il campionato ed il discorso scudetto a 4 giornate dalle fine. Il Napoli nelle ultime settimane sembra fare e disfare come Penelope con la sua tela. Oggi pomeriggio infatti ha perso malamente con la Fiorentina vanificando di fatto la grande impresa di sabato scorso. Il Napoli poi non è riuscito a battere nemmeno il Torino consegnando di fatto lo scudetto alla Juventus visto che anche se dovesse vincere le ultime due e la squadra bianconera dovesse perderle, la differenza reti premierebbe la squadra piemontese.

Il San Paolo in festa anche senza scudetto?

Ieri il Napoli, ha giocato l'ultima partita di campionato contro il Crotone ed ha chiuso la stagione con una vittoria che gli ha permesso di diventare la prima squadra italiana a non vincere lo scudetto con ben 91 punti collezionati. Nonostante la squadra non sia riuscita a vincere il titolo nazionale, i tifosi, sono accorsi in massa al San Paolo che per l'occasione si è vestito a festa ed i tifosi hanno salutato la squadra che gli ha fatto vivere emozioni uniche ed indescrivibili. Emozioni che ogni singolo tifoso azzurro, porterà chiuso nel suo cuore e ricorderà ancora a lungo anche se ora si aprirà un nuovo ciclo con Ancelotti in panchina.

Il Napoli inizia bene l'era Ancelotti

Il Napoli ha iniziato l'era Ancelotti con il piede giusto battendo la Lazio nella prima partita di campionato. Una partita vinta con grande grinta e cuore. Gli azzurri sono andati in svantaggio per un gol di Immobile che ha approfittato dell'unico errore difensivo. Milik trova il pari, ma gli viene annullato per fallo di Koulibaly. Il Napoli continua a spingere e sul finire del primo tempo, l'attaccante polacco trova nuovamente la rete grazie ad un assist di Callejon. Gli azzurri rientrano in campo con un altro spirito e al 59' trovano la rete del vantaggio con un gran destro a giro di Insigne. Finale palpitante con la Lazio che premeva e gli azzurri a difendere il prezioso vantaggio che gli ha permesso di conquistare i primi 3 punti della stagione.

Ancelotti fa grande il Napoli con il turn over?

Il Napoli ieri ha battuto con un sonoro 0-3 l'Udinese approfittando del mezzo passo falso della Juventus. La squadra partenopea ha saputo soffrire, ma poi si è imposta con grande autorità e grazie alle reti di tre giocatori che finora non hanno giocato molto, ovvero, Fabian Ruiz, Mertens e Rog. Ancelotti, dunque, fa ancora turn over ed ha ragione lui. Ormai, si può affermare con certezza che il tecnico di Reggiolo sta facendo grande il Napoli con il turn over.

Who follows the SSC Napoli channel?

Diable Diaz Kaannddee Paolo Compagnino Carmela Affatato Massimiliano Balzano Antonietta Santacroce Andrea Vastolo O' Messican Gianmarco Mastrobattista

Monthly react of the channel: 86.200

officialsscnapoli

12/12/2018

💬 "Sono contentissimo della squadra, i ragazzi meritano i complimenti e il dispiacere di questa sera ci darà maggiori motivazioni per l'Europa League."💙 @mrancelotti #ForzaNapoliSempre 💬 "I'm very happy with my players – they deserve credit. Tonight's disappointment will give us added incentive to do well in the Europa League." 💙 @mrancelotti