Matrix e Porta a Porta hanno commissionato all'istituto Ipr Marketing una serie di #Sondaggi politici che avevano come oggetto di discussione da un lato la fiducia nel governo Renzi, dall'altro le intenzioni di voto per le elezioni Europee 2014. Il quadro che è emerso da questi sondaggi è abbastanza chiaro, con il popolo italiano che ha fiducia sia nel piano di riforme che l'ex sindaco di Firenze insieme alla sua squadra di governo sta cercando di realizzare, sia sulla figura stessa del nuovo Premier, la cui immagine dopo l'incontro con la cancelliera tedesca Merkel, tra le donne più influenti al mondo (se non la più influente) è uscita ancora più rinforzata. 

Sondaggi politici Matrix: fiducia sul Premier e pacchetto riforme

I nuovi sondaggi politici dell'istituto Ipr realizzati per conto del programma di Canale 5 Matrix vedono i cittadini italiani in sintonia con il primo ministro dell'attuale governo Matteo Renzi.

Pubblicità
Pubblicità

Il sondaggio è stato strutturato in quattro domande, la prima delle quali chiedeva in che modo valutasse l'insieme dei provvedimenti presi dall'ultimo consiglio dei ministri capeggiato dall'ex primo cittadino di Firenze; la risposta ha visto trionfare (51%) la fiducia sui provvedimenti e sul fatto che sarà in grado di realizzarle, contro il 10% di chi è sì contento dei provvedimenti annunciati ma non crede che questi troveranno concretezza nella realtà, mentre il 26% degli intervistati si è detto scettico riguardo all'azione di governo. La seconda domanda del sondaggio chiedeva se tali provvedimenti annunciati dal governo Renzi possano riuscire a risanare l'economia italiana, quesito al quale gli intervistati hanno risposto affermativamente nel 56% dei casi, sebbene non sia da trascurare il dato dei no, arrivato a toccare una percentuale del 34%, mentre il 10% non ha manifestato alcuna opinione.

Pubblicità

La terza domanda chiedeva quale tra i provvedimenti presi da Renzi fosse il più gradito, quello su cui erano riposte maggiori speranze alla vigilia, e la risposta ha indicato la misura secondo cui chi ha un reddito inferiore ai 15 mila euro ha diritto a mille euro annui (59%); molto apprezzato anche il provvedimento sul pagamento dei debiti della P.A. alle aziende (54%), mentre il 41% si trova concorde nell'abolizione del senato. L'ultima domanda aveva come oggetto di discussione la fiducia sul governo Renzi, con quest'ultimo che ottiene il 54% dei consensi degli intervistati, percentuale in aumento rispetto all'ultimo dato registrato la settimana scorsa, quando la fiducia si attestava al 52%. 

Sondaggi politici Porta a Porta: intenzioni voto Europee 2014

Gli ultimi sondaggi politici di Ipr Marketing per Porta a Porta hanno avuto come tema centrale le intenzioni di voto per le prossime elezioni europee 2014. Il miglior risultato viene ottenuto dal Partito democratico, in testa alle preferenze degli elettori con il 28%.

Pubblicità

Matteo Renzi stacca di quattro punti percentuali Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle, che supera in ogni caso al secondo posto Forza Italia, terza col 23,5% delle preferenze. Si conferma quarto partito in Italia il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano, che con il suo 4,5% sta sopra Lega (4,3%) e Lista Tsipras, nuovo fenomeno emergente del panorama politico italiana con il 4%. Sotto la soglia di sbarramento troviamo invece Fratelli d'Italia e la lista composta da Udc, Fare Futuro e Popolari, che raccolgono entrambi il 3% delle preferenze degli elettori.