Alexa
Pubblicità
Le news del momento

L’addio di Marchionne a Ferrari e Fca: voci su una grave malattia

Secondo Affari Italiani l’ad di Fca non sarebbe stato costretto a passare la mano per problemi alla spalla ma per un tumore alla prostata.
Sergio Marchionne dice addio al gruppo Fiat Chrysler Automobiles, nel quale ricopriva il ruolo di amministratore delegato, ed esce anche dal Consiglio di amministrazione di Ferrari. La motivazione ufficiale, piovuta come un fulmine a ciel sereno su redazioni e mercati, risiederebbe nei problemi ad una spalla, per i quali il manager italo-canadese era stato prima ricoverato e poi operato in una clinica svizzera nel mese di giugno. Ma, secondo diverse testate giornalistiche, tra cui affaritaliani.it, il vero motivo dell’improvviso abbandono di Marchionne, la cui scadenza naturale del mandato sarebbe dovuta cadere nel 2019, sarebbe una grave malattia che lo avrebbe colpito alla prostata. Per il momento, comunque, non ci sono conferme ufficiali. Marchionne gravemente malato: la versione di affaritaliani.it Il comunicato ufficiale del Gruppo Fca è arrivato nel pomeriggio di oggi, 21 luglio: Sergio Marchionne non ricoprirà più il ruolo di ad, uscirà dalla holding Exor, controllata...
Pubblicità