Alexa
Pubblicità
Le news del momento

Sindrome dell'ovaio policistico, la vitamina D ridurrebbe insulino resistenza e grasso

La vitamina influenzerebbe il metabolismo del glucosio e ridurrebbe il grasso viscerale. Lo studio è stato pubblicato in Gynecological Endocrinology.
La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è la causa più comune di disfunzione ovarica nelle donne in età riproduttiva, con una percentuale dal 2.2 al 26%. È stata associata alla presenza di iperinsulinemia, insulino resistenza, dislipidemia e carenza di vitamina D. Negli ultimi anni, si è sperimentata l’efficacia dell’assunzione di vitamina D nella normalizzazione dei parametri metabolici; il lavoro è stato pubblicato sulla rivista Gynecological Endocrinology nel giugno 2018. I ricercatori del Department of Nutrition della Urmia University of Medical Sciences (Azerbaijan) hanno reclutato 44 donne affette da PCOS, di età compresa tra 20 e 38 anni, con bassi valori plasmatici di vitamina (inferiori a 20 ng/mL). Sono state suddivise in due gruppi: uno ha assunto per bocca 50.000 UI di vitamina D3 una volta a settimana, l’altro, come gruppo di controllo, solo un placebo. La durata del trattamento è stata di 8 settimane per entrambi. Le donne riceventi vitamina D hanno...
Pubblicità