DiEM25 (Democracy in Europe Movement 2025), il movimento lanciato da Yanis Varoufakis, ex ministro delle Finanze greco nel primo governo Tsipras, si presenta a Roma oggi, 23 marzo 2016, e lancia la sua campagna per la trasparenza e la democratizzazione delle istituzioni europee.

"L’Europa sarà democratizzata. O si disintegrerà!"

Il messaggio è chiaro. I primi due passi, prioritari secondo il movimento, sono la trasparenza nel processo decisionale e l'avvio di politiche innovative che affrontino in modo effettivo la crisi del debito, gli investimenti inadeguati, l’aumento della povertà e l’immigrazione. E le proposte sono tante: dallo streaming delle riunioni del Consiglio Europeo, alla piena apertura dei documenti di trattative commerciali.

Pubblicità
Pubblicità

Verso la Costituente europea

Ma questo non è tutto. L'obiettivo più ambizioso, da raggiungere nel medio periodo, è l'istituzione di un’assemblea costituente, "all’interno della quale gli europei possano decidere come costruire, entro il 2025, una democrazia europea completamente sviluppata, con un Parlamento sovrano che rispetti il principio di autodeterminazione degli Stati e che condivida il potere con i parlamenti nazionali, con le assemblee regionali e con i consigli municipali".

Unire gli europei democratici

L'appello è rivolto a tutti i cittadini europei, siano essi liberali o socialisti, e la volontà comune è di sottoporre la burocrazia dell'#Unione Europea alla volontà popolare, per dare un nuovo indirizzo politico alle regole che governano tanto il mercato quanto la moneta comune.

Pubblicità

Non si può più aspettare

Il lavoro è già iniziato. Stamattina alle 10 presso l'Acquario Romano si è svolta un'assemblea aperta con movimenti, associazioni, attivisti e partiti. Stasera alle 19 ci sarà un grande evento pubblico, con gli interventi dello stesso Varoufakis, di Julian Assange, fondatore di WikiLeaks in collegamento da Londra, di Cecilia Strada, presidente di Emergency, e di filosofi e attivisti politici provenienti da tutta Europa. Alcune indiscrezioni rivelano anche un collegamento video con Bernie Sanders, candidato alle primarie democratiche negli Usa, avversario della Clinton, famoso per la sua posizione socialdemocratica e anti-establishment. I temi trattati saranno "la democrazia, le migrazioni, la trasparenza, l'ecologia e l'economia in un format dinamico e snello, unendo interventi, video e musica in due ore cariche di idee". L'evento, organizzato oltre che da DiEM25, con la collaborazione di European Alternatives, Piroetta e TalkReal, sarà trasmesso anche in streaming su YouTube. #Crisi economica #Eventi