Cambiamenti in vista per quanto riguarda le Pensioni degliItaliani a partire da gennaio 2014. Quello delle pensioni resta uno degliargomenti più caldi e maggiormente discusso in queste ore nel nostro Paese.

A partire da gennaio 2014, cambieranno i requisiti riguardola pensione. Ecco nel dettaglio cosa accadrà.

Pensioni 2014: ecco cosa cambierà

Le donne che lavorano nel settore privato, da gennaio 2014,potranno andare in pensione a partire dai 63 anni e 9 mesi di vecchiaia. Quest’annopotranno andare in pensione ancora le donne che sono nate entro il 30 settembre1951, con 62 anni e 3 mesi.

Per quanto riguarda, invece, gli uomini che lavorano nelsettore privato a partire da gennaio 2014, andranno in pensione (proprio come èaccaduto nel 2013) a partire da 66 anni e tre mesi.

Per quanto riguarda le donne autonome, a partire dal 2014potranno andare in pensione con almeno 64 anni e 9 mesi. Rispetto al 2013, lelavoratrici autonome dovranno avere un anno in più.

Gli uomini e le donne, che, invece, lavorano nel settorepubblico nel 2014 andranno in pensione sempre a partire dai 66 anni e tre mesi di vita.

Nel 2014, inoltre, gli uomini che lavorano nel settorepubblico e vogliono andare in pensione in età anticipata, lo potranno fare sehanno almeno 42 anni e sei mesi di contributi, mentre le donne che vorrannoandare in pensione anticipatamente, dovranno avere 41 anni e 6 mesi dicontributi.

Segui la nostra pagina Facebook!