È partita ieri, 10 gennaio 2014, la fiction Il peccato e la vergogna 2, con la messa in onda della prima puntata nella quale abbiamo ritrovato gli amati e contestati protagonisti, Carmen Fontamara (Manuela Arcuri) e Nito Valdi (Gabriel Garko) sullo sfondo di un'Italia appena uscita dalla seconda guerra mondiale.

La seconda puntata de Il Peccato e la vergogna 2, andrà in onda lunedì 13 gennaio 2014, e non mercoledì 15 gennaio come inizialmente ipotizzato, mentre il terzo appuntamento salvo cambi di palinsesti, è per venerdì 17 gennaio 2014.

Il peccato e la vergogna 2, riassunto 1^ puntata: Carmen partorisce Valerio, Giancarlo torna a casa ma sta con Piera 

Carmen e Nito sono lontani, tutti e due hanno bisogno di soldi, la fine della guerra ha infatti portato tanta povertà, ciascuno a suo modo cerca di risollevarsi.

Da un lato Carmen ha appena dato alla luce Valerio, figlio dello stupro subito da Nito Valdi, la donna non riesce inizialmente ad amare il bambino, ma poi verrà fuori il suo animo positivo e presto prenderà tra le sue braccia la creatura. Dall'altro c'è Nito Valdi che ha in mente un piano, racimolare soldi per ricongiungersi con Carmen e il loro bambino decidendo di portarli via dall'Italia. Nella prima puntata del Peccato e la vergogna 2, Nito e Carmen non si sono ancora rivisti, ma la donna vive nella paura che l'uomo possa ricomparire. Intanto torna a casa Fontamara Giancarlo che nonostante dica di amare Carmen continua a stare con Piera sua moglie, dalla quale aspetta un bambino. 

Il peccato e la vergogna 2 anticipazioni 2^ puntata: Nito Valdi fa innamorare Elsa Pinker

Nella seconda puntata di lunedì 13 gennaio 2014, vedremo Nito Valdi (Gabriel Garko) entrare nel pieno del suo losco piano ai danni della ricca ebrea Elsa Piker (Giulia Rebel).

I migliori video del giorno

La ragazza è l'unica sopravvissuta alla morte della sua famiglia avvenuta nei campi di concentramento. Nito si fingerà un certo Davide Disegni sopravvissuto allo sterminio degli ebrei, e farà credere ad Elsa di aver conosciuto nei campi di concentramento suo fratello. Elsa è palesemente attratta da Nito Valdi, tanto che i due inizieranno una storia d'amore. Chi avrà dei forti dubbi sulle intenzioni dell'uomo è la fedele amica della Pinker, Nora che molto vicina alla verità su Nito Valdi, metterà a repentaglio la sua vita.

Carmen cerca di darsi da fare per portare soldi a casa, visto che Giancarlo benché sia ritornato, è ancora preso dai suoi ideali politici. La donna è costretta a rivolgersi al mercato della borsa nera. Carmen e Giancarlo continuano a vedersi di nascosto, ma la donna sa che l'uomo è legato a sua moglie Piera da cui aspetta un figlio. Cresce la rivalità tra i due figli di Carmen, Giulio figlio di Giancarlo e Valerio figlio di Nito. La donna teme che Nito possa ritornare da un momento all'altro.