Diciamocelo chiaro. Le fiction che vedono la presenza intrigante di Gabriel Garko non devono il loro successo esclusivamente per la loro trama e per la sceneggiatura: la bellezza dell'attore torinese, naturalmente, rappresenta un vero e proprio 'incentivo' alla visione televisiva del 'sesso femminile', così estasiato da 'cotanta luce'. 



Gabriel Garko, è censura: perchè?

Ebbene, il pubblico delle donne sarà indubbiamente meno contento dalla decisione presa da Mediaset, ed in particolare da Canale 5, di censurare una sequenza della nuova fiction che vedrà protagonista Gabriel Garko intitolata "Rodolfo Valentino, la leggenda".



Non è difficile immaginare il motivo del 'taglio' del fim: la scena inquadra un nudo integrale dell'attore ed è per questo motivo che si è deciso di non mandare in onda la sequenza giudicata troppo 'bollente'.

A questo proposito Alessio Inturri, il giovane regista della fiction televisiva programmata per questo mese, si è decisamente messo contro Mediaset, protestando vivacemente per la scelta fatta.



Gabriel Garko, scena 'bollente' sì oppure no?

Sembra, dunque, che "Rodolfo Valentino" sia destinato a far parlare di sè ancora prima di vederlo sui nostri teleschermi perchè il produttore Teodosio Losito ha già dichiarato che Alessio Inturri è fermamente deciso ad intraprendere azioni legali contro Canale 5 nel caso in cui non venga conservata l'integrità della miniserie (senza quei cosiddetti minitagli così importanti...). 
Si potrebbe arrivare addirittura al 'blocco' della messa in onda della fiction, qualora si accerti un conflitto tra le due parti.
Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!