Anche oggi l'appuntamento è stato per milioni di italiani alle 18.50 su Canale 5 con Paolo Bonolis per il quiz game più seguito e più divertente della TV italiana. Dopo una puntata speciale, ieri dedicata ai temi dell'orrore, visto il giorno di messa in onda, il 2 novembre appunto, che ha visto il minimondo trasformato in versione horror, oggi si torna alla normalità. La puntata ha subito un inizio scoppiettante: dopo due concorrenti che vengono subito eliminati, è il turno di Luca a cui viene incontro l'aiuto della Bonas, la bellissima Paola Caruso che con la sua buona sorte può far raddoppiare il valore del pidigozzo pescato dal concorrente.

Luca completa la tripletta pescando un pidigozzo del valore di 10.000€ che viene raddoppiato a 20.000€. Il concorrente prosegue la sua scalata andando incontro al "pentito" personaggio del minimondo "nuovo" di quest'anno, che pone una domanda riguardo a Enzo Paolo Turchi. Luca risponde esattamente e pesca Il fato benevolo, che come sappiamo dà la possibilità di arrivare direttamente al valore di 300.000€ e sedersi per il gioco finale. Il concorrente non risponde correttamente e prosegue la sua scalata completando una tripletta dedicata alle "domande di Brancaleone", ma il valore del pidigozzo è esiguo, solo 15.000€, arrivando a 35.000€. Il concorrente si ferma a questa soglia e va a sedersi. Arriva Mariella, concorrente in stile retrò, che deve sostenere subito la domanda della ciociara, simpatica ragazza che va in giro per l'Italia ponendo al concorrente domande sui suoi luoghi più caratteristici proprio in ciociaro.

I migliori video del giorno

Mariella risponde esattamente pescando un pidigozzo di 10.000€, che ripesca. La nuova categoria di domande è "Bonolis-San", che vede Paolo trasformarsi in un giapponese e porre al concorrente domande sul Giappone. La concorrente risponde esattamente e pesca un pidigozzo del valore di €30.000, arrivando in totale a €45.000 e andando a giocare al gioco finale, e riuscendo a portare a casa ben 26.000€! A domani con una nuova puntata di Avanti un Altro!