Sorridente e abbronzato come sempre, il super conduttore di Rai 1 si è accomodato nel salotto di Massimo Giletti per trascorrere il giorno di Pasqua e godersi il successo straordinario che tutti i suoi programmi hanno raggiunto "Mi diverto ancora a fare questo mestiere. Dobbiamo goderci questa fortuna e viverla con leggerezza". Da impiegato di banca a speaker radiofonico, fino alla conduzione di programmi importanti, la carriera di Carlo Conti è stata costellata da una lunga gavetta e che ha portato il conduttore a questo successo inaspettato. Carlo si è raccontato in un'intervista a cuore aperto, parlando dei suoi inizi, delle scelte non sempre condivise dalla famiglia, e della nuova edizione del programma Si può fare con cui sta per tornare in pirma serata su Rai 1 dal 13 aprile.

Sanremo 2016 in forse

Il Festival 2015 sarà ricordato per la semplicità e il record di ascolti, per le belle canzoni e gli ospiti internazionali.

"La gara non va fatta con gli altri, ma con se stessi" e lui ci è riuscito anche vincendola, reduce di uno straordinario successo con il Festival d Sanremo e in forse con la conduzione anche nel 2016: "Io sto rimandando questa decisione, la soddisfazione è stata tanta, ho portato venti big in gara con canzoni che sentiamo ancora in radio. Mi sono divertito a fare il Festiva". Carlo Conti è tornato a condurre l'Eredità, il quiz preserale appuntamento fisso quotidiano, ma la sua versatilità gli ha permesso di mettersi alla guida di altri programmi, in ultimo anche una puntata di Affari Tuoi, un pesce d'aprile con l'amico Flavio Insinna che per un giorno ha condotto L'Eredità.

Si dice babbo

Carlo Conti scrittore, il conduttore fiorentino si è cimentato nella scrittura di Si dice babbo, un testo per raccontare l'esperienza di diventare padre, per parlare al pubblico che lo segue da sempre.

I migliori video del giorno

Emozione e allegria, il ricordo del padre che non ha conosciuto, la riconoscenza per la madre che è riuscita a fargli da madre e da padre, e una vita serena e felice da vivere tutta scritto, un regalo per i fan.