Alexa
Pubblicità
Le news del momento

La Tari non è dovuta se l’immobile non produce rifiuti, l'esenzione non va ripresentata

In un contenzioso tra l’azienda di rifiuti e un proprietario inadempiente il giudice ha dato ragione a quest’ultimo perché la casa non produce rifiuti
La tassa per i rifiuti ha subito nel corso degli anni varie modifiche e denominazioni ed è sempre stata oggetto di polemiche e discussioni da parte dei cittadini. Negli ultimi anni, poi, con la raccolta differenziata porta a porta si sono scatenate delle vere e proprie rivolte, ma questo è un altro discorso che non ha a che fare con la sentenza del 25 maggio 2018 in oggetto, chiarificatrice di molti dubbi che hanno i proprietari di immobili inutilizzati. Qualcuno si sente derubato dal pagamento di tasse che comprendono servizi che non vengono sfruttati: se l’abitazione è disabitata, in vendita o in ristrutturazione, mancano il bagno o la cucina, perché bisogna essere costretti a pagare la tassa dei rifiuti? Tari, Tia, Tares, Tarsu, Iuc: tante sigle che significano solamente tasse da pagare al Comune La Legge di stabilità del 2004 ha introdotto nuove denominazioni per la tassa di rifiuti, che da allora in alcuni Comuni ha sostituito, in ordine cronologico, Tarsu, Tia e Tares ed...
Pubblicità