A "Pomeriggio Cinque" non si placa la polemica legata all'abbigliamento di Giulia Salemi al Festival di Venezia. Questa volta, a sparare a zero sulla modella è Karina Cascella. L'ex opinionista di "Uomini e donne" non le ha certo mandate a dire, mostrando tutto il suo disappunto per l'abbigliamento della bella mora alla rassegna cinematografica italiana. I veementi attacchi dell'ospite hanno fatto impaurire perfino Barbara D'Urso.

"Senza cervello"

In questi giorni, l'abbigliamento osè delle modelle Giulia Salemi e Dayane Mello tiene banco sul web e in televisione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Gossip

A "Pomeriggio Cinque", ha detto la sua anche Karina Cascella. Non si sono trattate di parole al miele, anzi. L'ex opionista di "Uomini e donne" ha sparato a zero sull'abbigliamento della modella. "Giulia Salemi ha dichiarato che viene attaccata perché cerca di crearsi una carriera, ma basata su cosa, andare in giro senza mutande?".

La domanda provocatoria dell'opinionista ha scatenato il dibattito. Karina, però, non si è accontentata: ha definito l'ex concorrente di "Pechino Express" un "cervello bucato" e ha dichiarato che era totalmente fuori luogo al Festival di Venezia, in quanto non è un'attrice. 

La buccia di banana

Un bombardamento in piena regola, quindi. Karina Cascella, però, è anche scivolata pesantemente su una buccia di banana. Nel parlare dell'abbigliamento di Giulia Salemi ha parlato di peli pubici in fascia protetta. Insomma: la fustigatrice sarebbe dovuta essere fustigata. La stessa Barbara D'Urso, forse impaurita per il tono assunto dal dibattito, ci ha tenuto a precisare che le dichiarazioni della Cascella erano opnioni personali e che lei si dissociava. Insomma: un vero e proprio polverone.    

Attacchi ovunque

Karina Cascella non è la prima ad attaccare Giulia Salemi. Le critiche sono piovute copiose sulla modella.

I migliori video del giorno

C'è chi ha affermato che abbia anche girato un porno. Lei ha provato a difendersi dalle critiche, affermando anche che  sotto il vestito portava degli appositi slip. La spiegazione, però, non ha convinto nessuno.