Cresce l'attesa per la prossima edizione di Ballando con le Stelle, il fortunato varietà del sabato sera di Raiuno condotto da Milly Carlucci. Dopo gli ottimi ascolti registrati anche dall'ultima edizione dello show ecco che in casa Rai hanno deciso di fare affidamento nuovamente su questo show che rivedremo presto in onda sulla rete ammiraglia della tv di Stato.

Spoiler Ballando con le stelle 2017: quando debutterà?

Nel dettaglio le anticipazioni rivelano che Ballando con le stelle 2017 andrà in onda a partire dal mese di febbraio sempre in prime time su Raiuno: ovviamente al timone ci sarà la conduttrice storica dello show Milly Carlucci che in questi anni si è cucita addosso il programma, facendo sì che diventasse uno degli appuntamenti di punta della programmzione di Raiuno.

Confermata anche la presenza di Paolo Belli e della sua big band che suonerà dal vivo i brano con i quali si esibiranno i concorrenti-ballerini che verranno scelti nel corso delle prossime settimane.

In attesa di conoscere i nomi ufficiali dei nuovi concorrenti di Ballando con le stelle, proprio in queste ore sono state pubblicate sulla rivista 'Oggi' le prime anticipazioni riguardanti la giuria di questa nuova edizione in onda da febbraio. Vi diciamo subito che ci saranno delle clamorose novità, le quali di sicuro non dispiaceranno al pubblico da casa che da anni segue con grande affetto lo show della Carlucci.

Valerio Scanu a Ballando con le stelle

Nel dettaglio le anticipazioni sulla giuria di Ballando con le stelle 2017 rivelano che è stata confermata Selvaggia Lucarelli, rivelazione della passata edizione dello show, la quale non sarà più affiancata da Fabio Canino.

I migliori video del giorno

Al posto di quest'ultimo, infatti, arriverà uno dei volti dei talent show più amati dal pubblico: parliamo di Valerio Scanu che già lo scorso anno ebbe modo di partecipare come opinionista a bordo campo di diverse puntate dello show e in quell'occasione non mancarono proprio i battibecchi con la Lucarelli. Confermata, inoltre, la presenza di Carolin Smith e quella di Ivan Zazzaroni.