"The Voice of Italy" dopo quattro anni chiude i battenti. Il format ideato da Jon De Mol, non farà più parte del palinsesto Rai. Al suo posto ci sarà un nuovo programma canoro. Parliamo di "Italian Idol". Lo show, creato da Simon Fuller, ha riscosso grande successo in America, dove ha stravinto la concorrenza di "X Factor", creato da un altro Simon, Cowell. Lo scorso anno, "American Idol" ha chiuso dopo quattordici edizioni, ma il successo riscontrato deve aver convinto i vertici di Viale Mazzini a compiere il grande passo.

Addio The Voice

Dal prossimo anno, "The Voice of Italy" non andrà in onda. Il format ideato da Jon De Mol non ha avuto successo nel nostro paese.

Gli ascolti, infatti, sono andati al ribasso nelle ultime due stagioni. La prima edizione del programma, che contava Riccardo Cocciante tra i giudici, raggiunse uno share medio di 13,74%. La seconda, in cui trionfò Suor Cristina, fu la più "remunerativa" dal punto di vista televisivo: 14,13%. Nelle ultime due stagioni, però, il pubblico pare essersi disaffezionato. Il 2015 ha visto lo share scendere all'11,88%, mentre, lo scorso anno, si è avuto un 10,26%. Cifre troppo basse per poter mantenere in vita il programma. Ecco perchè la rai ha deciso di mandare in soffitta "The Voice" e sostituirlo con "Italian Idol".

Il format di Italian Idol

"Italian Idol" è il nuovo format musicale che la Rai sta pensando di lanciare nel 2017. Il programma, creato da Simon Fuller, è stato un successo strepitoso per quattordici anni in America.

I migliori video del giorno

Tra i talenti che ha lanciato ci sono Carrie Underwood, Kelly Clarkson e perfino Jennifer Hudson (poi "riciclatasi" artista di successo). "Italian Idol" dovrebbe partire tra febbraio e marzo 2017. Andando I sul sito ufficiale della casa di produzione si può già leggere l'annuncio per il casting. Si cercano cantanti o cantautori con un'età compresa tra i 16 e i 30 anni. Si tratta, quindi, di un programma con protagonisti più giovani rispetto a quello che andrà a sostituire, ovvero "The Voice".

Quale futuro per The Voice?

La Rai ha deciso di cancellare "The Voice" e tentare la strada di un altro format straniero: "Italian Idol". La scelta è quantomeno singolare perchè, mentre il format uscente era relativamente giovane (la prima edizione andò in onda il 17 settembre 2010) quello che entra è vecchio di quasi quindici anni. "American Idol", infatti, nacque nel 2002. A questo punto non è escluso che, come già successo per "X Factor", anche "The Voice" emigri su una rete concorrente.