Da stasera, lunedì 21 novembre, approda in prime time su Raiuno la nuova fiction dal titolo La mafia uccide solo d'estate, tratta dal film rivelazione di Pif che ha incassato diversi milioni di euro al cinema. Si tratta di uno dei prodotti più attesi di questa nuova stagione televisiva autunnale della rete ammiraglia Rai: la fiction dovrà vedersela con il debutto in prime time di Selfie, la nuova trasmissione di Canale 5 condotta da Simona Ventura, tornata in grande spolvero dopo l'avventura all'Isola dei famosi.

Ecco la trama della prima puntata

Le anticipazioni sulla prima puntata di questa nuova fiction Rai rivelano che la serie è ambientata nella Palermo degli anni '70: Salvatore si innamorara di una compagna di classe, ma convinto che le donne siano solo fonte di guai, lascia che il suo aico Fofò le faccia la corte e quindi glieli porti via.

Intanto, però, suo padre Lorenzo (interpretato dall'attore Claudio Gioè) assiste per caso ad un delitto mafioso.

Nel secondo episodio di questo lunedì 21 novembre, invece, vedremo che Lorenzo è alla ricerca di un nuovo alloggio: tuttavia cercare casa a Palermo significa dover fare i conti con l'edilizia mafiosa. Confortato dal fatto che l'amico Fofò sia ancora vivo, vedremo che Salvatore decide di provare a conquistare la dolce Alice.

Streaming La mafia uccide solo d'estate 1^ puntata online

Vi segnaliamo che se questo lunedì 21 novembre vi foste persi la prima puntata di questa fiction in prima visione assoluta su Raiuno, potete rivederla in replica streaming online: per farlo dovrete accedere al sito web RaiPlay.it, il nuovo portale della tv di Stato che permette agli spettatori di rivedere le serie tv e gli show del daytime e prima serata in onda durante la settimana.

I primi due episodi della fiction di Pif saranno caricati domattina sul portale Rai e potranno essere visti per una settimana, in attesa del secondo appuntamento di lunedì 28 novembre. Scaricando l'applicazione gratuita di RaiPlay, inoltre, sarà possibile rivedere la 1^ puntata online anche da un dispositivo mobile.

Segui la nostra pagina Facebook!