Tina Cipollari ha rilasciato un'intervista in cui svela al pubblico il segreto del suo successo, visto che, dopo anni passati nel salotto di Uomini e donne, approderà finalmente nel nuovo programma di Simona Ventura in prima serata su Canale 5. L'opinionista viterbese, intervistata dal settimanale Mio, racconta: "Il personaggio è a livello estetico, con gli abiti sfarzosi e il mio modo di fare, ma Tina è Tina. Quello che penso è reale, c’è poco di personaggio in quello che dico e faccio".

L'opinionista sincera anche a costo di risultare antipatica

Tina Cipollari crede la chiave giusta per diventare un personaggio popolare sia stata la voglia di mettersi sempre in gioco e l'intelligenza di capire che, in fondo, non si può piacere a tutti, anche se, negli ultimi tempi, i fan di Uomini e Donne stanno iniziando a gradire sempre meno il suo comportamento accusandola di maleducazione soprattutto per i diverbi intavolati con la rivale Gemma Galgani.

Una nuova avventura professionale per Tina Cipollari lontana da Uomini e Donne

A proposito della sua nuova esperienza in tv a Selfie - Le cose cambiano, vi anticipiamo che Tina Cipollari litigherà violentemente con Katia Ricciarelli, tanto che quest'ultima si vedrà costretta ad abbandonare temporaneamente lo studio sotto lo sguardo perplesso di tutti i protagonisti di questo show.

Dalle ultime informazioni in nostro possesso sappiamo che Gemma Galgani parteciperà come prima concorrente e l'opinionista cadrà per terra mentre tenterà di cacciarla dal palco: infatti la dama torinese è intervenuta sui social per commentare questa indiscrezione dicendo di aver voluto partecipare allo show per farsi un piccolo regalo e per modificare il proprio look. Secondo voi qual è il segreto del successo di Tina Cipollari? Forse i modi un po' bruschi e la battuta pronta sono stati fattori determinanti per entrare nelle grazie di Maria De Filippi, visto che la prima volta che arrivò nello studio di Uomini e Donne lo fece da corteggiatrice di un uomo molto benestante e non proprio giovanissimo.