Nella notte del 26 marzo 2018, fabrizio frizzi viene portato d’urgenza in ospedale Sant’Andrea di Roma a causa di un’emorragia cerebrale. Purtroppo non c’è stato niente da fare che dichiarare il decesso. Il noto conduttore dell’Eredità è morto nel sonno. A dare il triste e inaspettato annuncio sono stati la moglie Carlotta, il fratello Fabio e i suoi familiari ‘Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato.’ Una notizia che ha straziato il cuore di milioni di telespettatori e dei suoi colleghi.

Pubblicità
Pubblicità

Ciao, Fabrizio Frizzi: sui social il saluto dei colleghi

‘Ho il ricordo di un uomo buono, gentile e delicato. Un uomo raro’ così ha scritto Laura Pausini nella sua pagina ufficiale di Facebook e, inoltre, ha chiesto scusa a Radio2 Social Club se non riesce a sorridere ‘oggi è proprio dura, penso a Fabrizio’. Svegliarsi la mattina e leggere la notizia della scomparsa di un signore – con la S maiuscola - che ha sempre avuto un cuore accessibile a tutti non è mai un buongiorno.

Pubblicità

‘Ci conoscevamo da più di trent’anni e non l’ho mai visto arrabbiarsi. Aveva un sorriso per tutti’ lo ricorda così Gianni Morandi con cui aveva condiviso anche le manifestazioni della Nazionale Cantanti e la passione per il Bologna. ‘Uno strappo al cuore, non riesco a pensare’ twitta così Milly Carlucci nel ricordo anche della sua gara nella prima edizione di Ballando con le stelle.

La pagina ufficiale dello Zecchino d’Oro lo ha voluto ricordare citando un pezzo della canzone ‘Basta un sorriso’.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

Mara Venier lo ricorda con commozione ‘mi è sempre stato vicino anche nei momenti più bui.’ Il pensiero di Francesco Facchinetti è colmo di ammirazione ‘Prima di un grande presentatore, eri un grande uomo’. Non potevano mancare anche le parole affettuose di Carlo Conti ‘Fabrizio era il mio fratellone’. Anche il mondo politico lo ricorda con affetto profondo. Da Luigi Di Maio con ‘Ti ricorderemo per la positività e la gioia che riuscivi a trasmettere a noi’ a Matteo Salvini con ‘Una delle persone più belle e professionali della TV’.

Tutti i colleghi del mondo dello spettacolo e politico lo hanno voluto omaggiare sottolineando che lui è stato un vero signore in un mondo troppo competitivo. Un signore che non ha mai parlato male di nessuno e nessuno si è mai permesso di parlare male di lui. Un generoso alfiere della solidarietà.

Twitter, Facebook, Instagram, Tumblr lo ricordano così: il saluto dei fan

Ogni angolo dei social pullula di messaggi affettuosi dei fan per il caro Fabrizio Frizzi.

Pubblicità

‘Se cresci con la TV accesa è come se fosse morto uno di famiglia.’ Il presentatore Frizzi ha fatto compagnia a milioni di telespettatori – vecchia e nuova generazione – e ha lasciato un pezzo della sua pura eredità: ironia, autoironia, umiltà, semplicità, umanità, sensibilità, scrupolosità, generosità, l’attaccamento alla vita. C’è un bellissimo episodio che ricorda l’altruismo di Fabrizio. Un giorno, durante la diretta, una ragazzina di nome Valeria gli è corsa incontro abbracciandolo ‘Sono la tua sorellina’. Valeria è la ragazzina a cui Fabrizio Frizzi aveva donato il midollo. Un esempio di uomo altruista d’altri tempi.

Pubblicità

Molti fan lo hanno voluto omaggiare postando un’immagine del vice sceriffo Woody di Toy Story ‘Solo tu potevi dare la voce ad uno dei personaggi più belli della Disney.’ Il conduttore Frizzi amava molto anche il mondo dei piccini ‘Con i bambini vedi il mondo in un altro modo.’

Camera ardente in Rai e funerale

La camera ardente di Fabrizio Frizzi sarà allestita nella sede della Rai martedì 27 marzo 2018. Sarà aperta dalle ore 10:00 alle 18:00. Un modo per permettere agli amici, ai colleghi e al pubblico di salutarlo e di ricordarlo con immenso affetto. Mercoledì 28 febbraio 2018 verrà celebrato il funerale alle ore 12:00 alla Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo a Roma. Una scelta accurata e significativa per consentire a chiunque di riempire quella piazza e di omaggiarlo prima di vederlo volare ‘Verso l’infinito e oltre’.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto