In queste ore, è in corso una vera e propria protesta da parte dei concorrenti del Grande Fratello: in seguito ad un'affermazione "choc" di Alberico Lemme sui suoi figli, tutti gli inquilini della casa hanno chiesto la sua squalifica facendo lo sciopero del silenzio. Dopo aver sentito il farmacista dire che non gli importerebbe nulla se uno dei suoi ragazzi dovesse morire, il resto del cast del reality si è detto indignato e pronto a portare avanti una "battaglia" affinché vengano presi dei provvedimenti disciplinari nei confronti dell'uomo.

Pubblicità

GF16: la frase 'choc' di Lemme scatena la protesta degli abitanti della casa

"Se uno dei figli morisse, non mi dispiacerebbe", è questa l'affermazione sopra le righe che Alberico lemme ha fatto questo pomeriggio nella casa del Grande Fratello. A meno di 24 ore dal suo ingresso, il dottore è riuscito a creare scompiglio nel gruppo di concorrenti, diventando protagonista della prima vera lite di questa edizione del reality.

Valentina Vignali, è stata l'unica a reagire in modo veemente alla frase "choc" del farmacista, dicendogli che fa schifo e che si dovrebbe vergognare anche solo di pensare una cosa così brutta sui suoi familiari.

Quando la discussione si è conclusa, tutti gli abitanti della Casa hanno deciso di fare una protesta palese per chiedere che Lemme venga espulso dal gioco per quello che ha detto poco prima in diretta nazionale.

Dopo essersi radunati tutti in salone, tutti i componenti del cast hanno fatto lo sciopero del silenzio: chi ha guardato il GF su Mediaset Extra nel primo pomeriggio di oggi, ha assistito ad un lungo periodo in cui nessuno ha proferito parola.

Come hanno spiegato successivamente Kikò Nalli ed altri concorrenti, la loro protesta è stata messa su affinché gli addetti ai lavori pensino seriamente all'eventualità che vengano presi dei provvedimenti nei confronti di Lemme, magari una squalifica immediata dal gioco.

Pubblicità

Ascolti in calo per il reality nella seconda puntata

La lite che c'è stata poco fa in Casa e il successivo sciopero del silenzio dei concorrenti, potrebbe in qualche modo fare bene al Grande Fratello: gli ascolti che ha fatto registrare la seconda puntata di lunedì 15 aprile, infatti, non sono stati esaltanti.

Nonostante Barbara D'Urso abbia esultato sui social network per il 17% di share che ha ottenuto il suo programma, è palese che il numero di spettatori che erano davanti alla tv l'altra sera è stato nettamente inferiore rispetto al debutto (2,8 milioni contro i 3,4 milioni della prima diretta).

I confronti tra Mila Suarez e Delia Duran, e tra Cristian Imparato e Karina Cascella, infatti, non sono bastati al reality per bissare il successo dell'8 aprile: lo speciale del Tg1 sull'incendio di Notre-Dame ha vinto la serata in termini di ascolto mentre Made in Sud è passato dal 7,5% di share della settimana scorsa ad un ottimo 9,1%.